Quotidiano on line
di informazione sanitaria
14 AGOSTO 2022
Sardegna
segui quotidianosanita.it

Assl Lanusei. Mancano i medici: chiudono Pediatria e punto nascita

Bambini e future mamme saranno indirizzate verso altre strutture. Cosmed e Anaao Assomed: “Sanità negata in Ogliastra. Così si liquida il problema. Ci chiediamo se tra i sei posti di pediatri banditi da Ats Sardegna ci sia qualche risorsa per la Pediatria di Lanusei, oppure se questo territorio periferico continuerà a restare sguarnito e dimenticato, troppo distante dal ‘centro’ politico per essere considerato priorità”.

20 SET - Il Commissario straordinario della Assl di Lanusei ha informato, con una nota, i vertici di Regione, Ats, altre Assl della Sardegna, Aou di Cagliari e Sassari, Arnas Brotzu, Prefetto di Nuoro e sindaci che, fino al 20 settembre, il reparto di Pediatria, e di conseguenza il Punto Nascita, dell'ospedale di Lanusei resterà chiuso a causa della mancata copertura dei turni dei pediatri per la cronica loro carenza. I bambini e le future mamme saranno indirizzate verso altre strutture sanitarie.

“Così si liquida il problema - tuonano in una nota le segreterie Cosmed e Anaao Assomed -. Quello che si paventava nelle scorse settimane, tamponato con la disponibilità a coprire turni da parte di alcuni consulenti provenienti da altre sedi, è ora successo. Un pensionamento, un trasferimento, un mancato rinnovo di un contratto, malattia e infortunio hanno fatto saltare la già precaria situazione. Di fatto su 9 posti in organico ad oggi solo 3 presenze sono quelle garantite - aggiungono - troppo poche per tenere aperto un reparto che deve assicurare nelle 24 ore l'assistenza ai bambini e ai neonati. Ci si chiede se, tra i sei posti di pediatri banditi da Ats Sardegna ci sia qualche risorsa per la Pediatria di Lanusei, oppure se questo territorio periferico continuerà a restare sguarnito e dimenticato, troppo distante dal ‘centro’ politico per essere considerato una priorità”.

“Nella premessa del Piano Preliminare Regionale di riorganizzazione e riqualificazione dei servizi sanitari si sottolinea come sia 'onere della Pubblica Amministrazione garantire a tutti i cittadini la maggiore qualità sostenibile dei servizi sanitari ed allocarli il più vicino possibile ai luoghi di vita e di lavoro, oggi all'Ogliastra questo tipo di assistenza viene di fatto negata”, concludono.

20 settembre 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Sardegna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy