Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 16 OTTOBRE 2021
Sardegna
segui quotidianosanita.it

Aneurisma aortico addominale. Open Day al San Michele dell'Arnas Brotzu e al Poliambulatorio dell’Assl nuorese

Domani mattina gli specialisti dell’Arnas G.Brotzu saranno a disposizione per offrire gratuitamente esami ecografici e visite esame dedicate all’aneurisma dell’aorta addominale agli over 65enni. Al Poliambulatorio di via Alessandro Manzoni dell’Assl di Nuoro, il Chirurgo Vascolare Mauro Mazza risponderà ai quesiti dei cittadini attraverso consulenze telefoniche,. In entrambe le sedi è richiesta la prenotazione.

28 SET - Il P.O. San Michele dell'Arnas G.Brotzu e l’Assl di Nuoro aderiscono all’(H)-Open Day dedicato all’aneurisma dell’aorta addominale promossa dalla Fondazione Onda. Domani 29 settembre, gli specialisti dell’Arnas G.Brotzu saranno a disposizione per offrire gratuitamente esami diagnostici, a partire dalle 8:30 sino alle 13:00, come esami ecografici e visite esame dedicate all’aneurisma dell’aorta addominale per gli utenti di età superiore ai 65 anni.

Per prenotarsi è necessario chiamare il numero 070539458 dalle 8.00 alle 13.00, o inviare una mail all'indirizzo: giorgio.garau@aob.it.

Mentre al Poliambulatorio di via Alessandro Manzoni dell’Assl di Nuoro, il Chirurgo Vascolare Dottor Mauro Mazza, referente del servizio, risponderà ai quesiti dei cittadini attraverso consulenze telefoniche, dalle 8.30 alle 13.30 sempre di mercoledì 29 settembre. Chi fosse interessato può prenotare il colloquio telefonico dalle ore 9.00 alle ore 13.00 chiamando lo 0784 240998.

“L’aneurisma aortico addominale – spiega Mazza - consiste in una dilatazione localizzata e permanente di un’arteria, l’aorta addominale appunto, caratterizzata da un aumento di diametro di almeno il 50%. Familiarità, ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia e fumo costituiscono i principali fattori di rischio, oltre a genere ed età. È tipicamente asintomatica e i sintomi compaiono nel momento in cui l’aneurisma si complica; la complicanza di gran lunga più frequente e più grave è la rottura dell’aorta, evento che causa 6.000 morti ogni anno in Italia”.


“Questa patologia – prosegue concludendo il medico - colpisce 84.000 italiani, soprattutto uomini, oltre i 65 anni, ipertesi e fumatori. Ogni anno, in Italia, vengono diagnosticati circa 27.000 nuovi casi. La prevenzione e diagnosi precoce sono le strategie più efficaci per contrastarlo, e questo open week permetterà, tramite un colloquio mirato, di individuare eventuali soggetti a rischio che saranno indirizzzati al proprio Medico di Medicina Generale per la richiesta di un approfondimento diagnostico (ecografia addominale e/o ecocolordopler), e di un’eventuale successiva visita di chirurgia vascolare ambulatoriale”.

Elisabetta Caredda

28 settembre 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Sardegna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy