Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 02 AGOSTO 2021
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

AstraZeneca: "Agenzie regolatorie confermano che il vaccino offre un alto livello di protezione contro tutte le gravità da COVID-19 e che questi benefici continuano a superare i rischi"


07 APR - "Oggi l'MHRA e l’EMA hanno completato la loro valutazione sugli eventi di coagulazione del sangue molto rari con piastrinopenie su oltre 34 milioni di persone vaccinate con il vaccino COVID-19 di AstraZeneca nel Regno Unito e nell'UE", così in una nota l'azienda anglo-svedese dopo il nuovo verdetto Ema.
 
"L’aggiornamento del foglietto illustrativo del vaccino, nel Regno Unito e nell'UE, sono stati richiesti alle rispettive autorità regolatorie. Nessuna delle due agenzie ha identificato alcun fattore di rischio, come età o sesso, o una causa precisa per questi eventi molto rari. Tuttavia, sono giunti alla conclusione che questi eventi hanno un possibile collegamento con il vaccino e hanno chiesto che fossero indicati come un potenziale effetto collaterale molto raro.
Nel complesso, entrambe queste revisioni hanno ribadito che il vaccino offre un alto livello di protezione contro tutte le gravità da COVID-19 e che questi benefici continuano a superare i rischi", prosegue la nota.
 
"AstraZeneca ha collaborato attivamente con le autorità regolatorie per implementare queste modifiche relative alle informazioni sul prodotto e sta già lavorando per comprendere meglio i singoli casi, l'epidemiologia e i possibili meccanismi che potrebbero spiegare questi eventi molto rari. Inoltre, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha affermato oggi che, sulla base delle informazioni attuali, una relazione causale è considerata plausibile ma non è confermata, aggiungendo che sono necessari ulteriori studi specifici per comprendere appieno la potenziale relazione tra vaccinazione e possibili fattori di rischio", sottolinea ancora la nota.

 
"Inoltre, l'OMS ha osservato che, sebbene preoccupanti, gli eventi in esame sono molto rari, considerando i quasi 200 milioni di persone che hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca Covid-19 in tutto il mondo", conclude AstraZeneca.

07 aprile 2021
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy