Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 06 OTTOBRE 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Quattro fratture su 10 nelle pazienti con tumore al seno sono correlate al cancro

di Marilynn Larkin

Uno studio condotto negli Stati Uniti ha riscontrato che quattro fratture su 10 in una coorte di 5.010 donne con tumore al seno in stadio avanzato è da considerarsi patologica, quindi correlata al cancro.

29 NOV - (Reuters Health) – In un’ampia coorte di donne con tumore al seno in stadio avanzato, circa il 40% delle fratture si sono rivelate correlate al tumore del seno. E’ quanto emerge da uno studio condotto da Joan Lo e colleghi, del Kaiser Permanente Northern California di Oakland e pubblicato da JAMA Network Open.

I ricercatori hanno analizzato i dati relativi a 5.010 donne sottoposte a terapia endocrina nella coorte Pathways del Kaiser Permanente. Le donne sono state seguite fino a 10 anni dopo una diagnosi di tumore al seno invasivo per frattura incidente.
L’età media era 60 anni; il 91% era allo stadio I/II dopo la diagnosi iniziale; il 73% era di etnia caucasica non ispanica; il 10,8% asiatica; il 9,4% ispanica; il 4,9% afroamericana e l’1,6% di un’altra etnia o di etnia ignota.

340 donne (6,8%) hanno presentato fratture incidenti durante il follow-up a una mediana di 6,7 anni: 46 hanno riportato fratture all’anca, 104 alla colonna vertebrale, 78 all’omero e 137 al polso. Queste hanno escluso le fratture prevalenti, che hanno rappresentato 46 delle 150 (30,7%) fratture vertebrali.
Tra le donne con frattura all’anca, il 43,5% aveva un’età pari o superiore a 80 anni, rispetto al 25% delle donne con frattura vertebrale (22,1%), all’omero (19,2%) o al polso (15,3%).

Circa il 21% delle fratture vertebrali incidenti erano patologiche, così come lo erano l’8,7% delle fratture dell’anca. Di contro, il 99,3% delle fratture al polso incidenti e il 96,2% di quelle all’omero non erano patologiche. In base allo stadio del tumore, il 17,2% delle fratture vertebrali nelle donne con malattia in stadio iniziale I/II erano patologiche, rispetto al 41,2% di quelle nelle donne con stadio iniziale III/IV.
 
Fonte: JAMA Network Open

Marilynn Larkin

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

29 novembre 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy