Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 04 FEBBRAIO 2023
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Vaccino Covid in gravidanza. “Ecco perché, dopo i primi dubbi, ho deciso di farlo”. Una neo mamma racconta cosa l’ha convinta


La signora si chiama Cara Jamieson, ed è una specialista dell’allattamento al seno. Lavora e vive in Scozia e ha deciso di raccontare la sua storia e il percorso che l’ha portata alla decisone di vaccinari contro il Covid dopo essere rimasta incinta del secondo figlio, una bambina. La testimonianza raccolta e pubblicata sul sito dell’Oms Europa.

09 MAR - Sul sito dell’Oms Europa è stata pubblicata la storia-testimonianza di Cara Jamieson, una specialista dell'allattamento al seno che lavora e fa volontariato nel nord-est della Scozia che ha deciso di rendere pubblica la sua decisione di vaccinarsi durante la gravidanza.
 
L'iniziale incertezza di Cara
“Quando i vaccini hanno iniziato a essere lanciati, io e il mio partner stavamo cercando di avere un bambino, non ero sicuro di cosa avrebbe significato quando sarei rimasta incinta”.
 
Cara ha concepito il suo secondo figlio, una bambina, all'inizio del 2021 e i timori di contrarre il COVID-19 si sono aggiunti alle normali preoccupazioni che accompagnano la gravidanza.
 
Nel Regno Unito, le informazioni sulla vaccinazione per le donne in gravidanza sono state aggiornate più volte man mano che si accumulavano prove sulla loro sicurezza. Tuttavia, i cambiamenti nei consigli hanno portato Cara a sentirsi confusa e incerta sull'opportunità o meno di vaccinarsi.
 
“Mi ha davvero tolto la fiducia e mi ha fatto chiedere e dubitare che fosse la cosa giusta da fare per essere vaccinato”.
 
La decisione di vaccinarsi
“Ciò che alla fine mi ha convinto a vaccinarmi è stato sentire parlare del numero di donne incinte che erano state vaccinate in modo sicuro e vedere in tempo reale quanto fosse grave il COVID-19 per le donne incinte e l'alto numero di donne incinte non vaccinate che stavano finendo in terapia intensiva”.
 
“Sono incredibilmente grata a quelle persone che mi hanno aiutato a capire e mi hanno fatto sentire fiduciosa nella mia decisione di vaccinarmi durante la gravidanza, nonostante i miei dubbi iniziali. Riconosco che il vaccino ha offerto a me e a mia figlia protezione contro il COVID-19 in un momento cruciale della nostra vita”.
 
Cara ha completato le vaccinazioni quando è entrata nel terzo trimestre e ha ricevuto la sua dose di richiamo poche settimane dopo la nascita del suo bambino, mentre stava allattando al seno.
 
“Non ho avuto effetti collaterali o sintomi dopo i miei vaccini o il richiamo, a parte un po' di dolore al braccio che è andato via dopo 24 ore. Ero stanca, ma ero incinta e allattavo al seno un neonato, quindi probabilmente non aveva a che fare con il vaccino!”.
 
L'importanza delle informazioni basate sull'evidenza per i genitori
Nel suo lavoro come specialista dell'allattamento al seno, Cara gestisce gruppi di sostegno in cui parla con molte future mamme che stanno discutendo, come lei, se vaccinarsi.
 
“Il mio messaggio per le madri incinte è di trovare fonti di informazioni affidabili e discutere qualsiasi pensiero o preoccupazione che potresti avere con la tua ostetrica e/o medico, piuttosto che tenerli per te”.
 
“Le donne incinte hanno bisogno dell'accesso a informazioni affidabili e basate sull'evidenza in modo che qualsiasi decisione che prendono sia informata, che si tratti di vaccini, travaglio o alimentazione dei bambini. Le donne hanno bisogno di sentirsi sicure nelle decisioni che stanno prendendo. Devono capire i potenziali rischi di non farsi vaccinare e devono capire cosa potrebbe significare la loro decisione per loro e per il loro bambino in futuro”.

09 marzo 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy