Quotidiano on line
di informazione sanitaria
03 LUGLIO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Oms Europa lancia l’allarme: “Ci aspetta un’estate molto calda e secca. Servono piani ad hoc”


Si prevede che il cambiamento climatico aumenterà in modo significativo l'esposizione delle persone alle ondate di caldo e i servizi meteorologici europei si aspettano estati più calde e secche. L'Oms Europa invita i paesi ad adottare misure per evitare impatti negativi sulla salute.

18 MAG -

Secondo l'Organizzazione meteorologica mondiale, 1.672 disastri legati al clima e alle condizioni meteorologiche registrati hanno causato più di 159.000 vittime negli ultimi 50 anni e hanno generato danni economici per 476,5 miliardi di dollari. E sebbene il 38% dei disastri sia stato attribuito a inondazioni e il 32% a tempeste, le temperature estreme hanno rappresentato il 93% dei decessi (ovvero circa 150mila)

Ogni anno, le alte temperature influiscono sulla salute di molte persone, in particolare degli anziani, dei neonati, delle persone che lavorano all'aperto e di coloro che sono malati cronici. Il calore, ricorda l’Oms, può innescare esaurimento o colpo di calore ed esacerbare condizioni esistenti come malattie cardiovascolari, respiratorie e renali, nonché problemi di salute mentale.

In un rapporto pubblicato lo scorso febbraio, l'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) ha affermato che il calore è un rischio per la salute crescente a causa della fiorente urbanizzazione, dell'aumento delle temperature estreme e dei cambiamenti demografici nei paesi con popolazione che invecchia, come la maggior parte dell'OMS europea Stati membri.

Le misure ricordate dall’Oms per adattarsi alle future ondate di caldo estremo includono:

Queste risposte a breve termine, sottolinea ancora l’Oms, possono integrare altri progetti a lungo termine, come la pianificazione e la progettazione urbana che mitigano gli effetti delle isole di calore urbane.



18 maggio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy