Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 11 AGOSTO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Rigidità arterie. Anche negli adolescenti è fattore di rischio per ipertensione e resistenza a insulina


Una review degli studi pubblicata dal Journal of Hypertension ha messo in evidenza come la rigidità delle arterie costituisca una fattore di rischio a cui guardare per la prevenzione e il trattamento delle malattie vascolari e metaboliche negli adolescenti.

26 LUG -

La rigidità delle arterie, sin dalla giovane età, è un fattore di rischio a cui guardare per la prevenzione e il trattamento delle malattie vascolari e metaboliche. È quanto osservato da una review guidata da Andrew Agbaje, dell’University of Eastern Finland, e pubblicata dal Journal of Hypertension.

La prevalenza di ipertensione e obesità è in aumento a livello globale, nonostante gli sforzi per promuovere la perdita di peso, l’aumento dell’attività fisica e la riduzione della sedentarietà nella popolazione generale.

Tra bambini, adolescenti e giovani adulti, la rigidità delle arterie è dunque un marker di malattia cardiovascolare e mortalità. L’utilità clinica della valutazione della rigidità delle arterie è ancora sconosciuta nei pazienti pediatrici.

La review ha riassunto le evidenze in un’ampia popolazione di adolescenti e di giovani, puntando i riflettori sul valore della rigidità delle arterie come fattore di rischio per ipertensione, sovrappeso/obesità, resistenza all’insulina, dislipidemia e diabete di tipo 2. Fattore di rischio che va ad aggiungersi a quelli noti come l’abitudine al fumo della madre, fumo in età adolescenziale, elevata assunzione di sale, eredità genetica ed obesità.

Fonte: Journal of Hypertension 2022



26 luglio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy