Quotidiano on line
di informazione sanitaria
27 NOVEMBRE 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

I cani “sentono” lo stress


Amici fedeli e ora anche fini psicologi. I cani sono in grado di riconoscere lo stress umano dal respiro e dal sudore. Lo ha accertato uno studio della Queen’s University di Belfast, pubblicato da PLoS ONE. La ricerca apre la strada a studi futuri dell’interazione psicologica tra uomo e cane.

30 SET -

I cani possono fiutare lo stress dal sudore e dal respiro umano. È quanto emerge da una ricerca della Queen’s University di Belfast, pubblicata su PLoS ONE.

Lo studio ha coinvolto quattro cani e 36 persone. I ricercatori hanno raccolto campioni di sudore e respiro dai partecipanti, prima e dopo aver affrontato dei difficili problemi matematici. Gli stessi soggetti hanno autoriferito i loro livelli di stress prima e dopo il compito e i ricercatori hanno usato i campioni in cui pressione sanguigna e frequenza cardiaca erano aumentati, classificandoli come ‘stressati’. I cani dovevano cercare proprio quei campioni.

In ogni sessione, a ciascun cane sono stati dati un campione di persona rilassata e una di persona stressata, fatti annusati a quattro minuti di distanza. Tutti i cani sono stati in grado di indicare correttamente i ricercatori ciascun campione stressato.

“I risultati mostrano che noi, come uomini, produciamo diversi odori quando siamo stressati e i cani possono distinguere rispetto a quando siamo rilassati”, sottolinea Clara Wilson, prima autrice dello studio, secondo la quale questo studio serve anche a fare luce sul rapporto tra uomo e cane e su come i cani possono interagire con lo stato psicologico umano.

Fonte: PLoS ONE 2022



30 settembre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy