Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 30 GENNAIO 2023
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Malattie polmonari interstiziali fibrotiche: traffico e inquinamento industriale peggiorano il quadro


La presenza nell’aria del particolato PM 2,5 e di elevati livelli di zolfo, nitrati e ammonio possono peggiora gli outocome di salute di  chi soffre di malattie polmonari interstiziali fibrotiche. A evidenziarlo è uno studio condotto dall’Università di Pittsburgh e pubblicato da JAMA Internal Medicine.

19 OTT -

Le persone affette da malattie polmonari interstiziali fibrotiche vanno più facilmente incontro a un aggravamento della patologia e a morte precoce se i pazienti vivono in zone con elevati livelli di inquinanti dell’aria dovuti alla presenza di industrie e al traffico.

A evidenziarlo è uno studio condotto dall’Università di Pittsburgh e pubblicato da JAMA Internal Medicine.

I ricercatori americani hanno raccolto dati da un bacino di 6.683 pazienti con malattie polmonari interstiziali fibrotiche e hanno collegato gli indirizzi di residenza dei pazienti con gli strumenti satellitare e a terra che misuravano l’inquinamento dell’aria, con l’obiettivo di determinare la composizione degli inquinanti a distanza di mezzo miglio.

I ricercatori hanno valutato, in particolare, i livelli del particolato PM2,5, un componente talmente piccolo che può infiltrare in profondità nel polmone ed entrare nel circolo sanguigno.

Dai risultati è emerso che i livelli di PM2,5 erano collegati a una malattia più grave alla diagnosi, a una più rapida progressione della malattia misurata dal declino della funzionalità polmonare e a una più alta probabilità di morte precoce. Anche un inquinamento con elevati livelli di zolfo, nitrati e ammonio è stato associato ad outcome di salute peggiori, mentre la formazione del particolato con sostanze quali sali e polveri non ha portato ad un’associazione così evidente.

Fonte: JAMA Internal Medicine 2022



19 ottobre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy