Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 26 MAGGIO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Filariosi linfatica: l'eliminazione con il nuovo regime di triplo farmaco raccomandato dall'Oms parte dalle isole Samoa


Il trattamento di massa annuale dell'intera popolazione ammissibile di Samoa è iniziato il 14 agosto e dovrebbe essere completato entro fine agosto. Le équipe sanitarie di tutte le comunità hanno iniziato il trattamento di massa dei bambini nelle scuole elementari e hanno effettuato visite di casa in casa per fornire il trattamento a tutti gli individui idonei nella comunità di Savaii, la più grande isola di Samoa. Operatori sanitari e volontari hanno assicurato che le persone prendano le medicine sotto la loro supervisione diretta. LE LINEE GUIDA OMS - LA RISOLUZIONE WHA50.29 SULLA fILARIOSI.

28 AGO - Samoa è il primo paese ad attuare il nuovo regime di triplo farmaco raccomandato dall'Oms per il trattamento della filariosi linfatica (LF), una malattia tropicale trascurata e sfigurante.

Il trattamento di massa annuale dell'intera popolazione ammissibile di Samoa è iniziato il 14 agosto e dovrebbe essere completato entro fine agosto.
LF, comunemente nota come elefantiasi, è una malattia parassitaria degli esseri umani trasmessa dalle zanzare. L'infezione di solito si acquisisce durante l'infanzia e provoca danni al sistema linfatico.

Le manifestazioni visibili dolorose e profondamente sfiguranti della malattia, in particolare il linfedema, l'elefantiasi e il gonfiore scrotale, si verificano più tardi nella vita e portano a una disabilità permanente.

Nel 2017, l'Oms ha pubblicato linee guida sui regimi alternativi di somministrazione di massa (MDA) per eliminare la filariosi, in cui l'IDA (cioè una combinazione di ivermectina, dietilcarbamazina e albendazolo) è raccomandato per il trattamento annuale in ambienti in cui si prevede che il suo uso maggiore impatto.

"Insieme al ministero della Sanità di Samoa, abbiamo assicurato che sono in atto disposizioni per consentire il trattamento di massa di circa 180.000 persone come parte del loro piano nazionale rinnovato per eliminare la filariosi linfatica come problema di salute pubblica" ha affermato Rasul Baghirov, rappresentante dell'Oms a Samoa. "Con il sostegno dei partner e dei farmaci donati dall'industria farmaceutica, il governo di Samoa ha dimostrato il suo forte impegno per assicurare che la filariosi sia finalmente eliminata da Samoa".

Le équipe sanitarie di tutte le comunità hanno iniziato il trattamento di massa dei bambini nelle scuole elementari e hanno effettuato visite di casa in casa per fornire il trattamento a tutti gli individui idonei nella comunità di Savaii, la più grande isola di Samoa. Operatori sanitari e volontari hanno assicurato che le persone prendano le medicine sotto la loro supervisione diretta.

"Coinvolgere le comunità e assicurarsi che tutti prendano le medicine è cruciale per garantire il successo attraverso l'uso di questo nuovo regime terapeutico, e quindi accelerare il raggiungimento dell'eliminazione" ha affermato Rabindra Abeyasinghe, direttrice della Divisione delle malattie trasmissibili dell'ufficio regionale dell'Oms per il Pacifico occidentale. "Siamo incoraggiati dall'attenta pianificazione e preparazione, compresa la comunicazione e la formazione degli operatori sanitari e dei volontari che hanno preceduto l'attuazione di questa campagna e speriamo che la comunità risponda positivamente".

Il ministero della Sanità di Samoa ha affrontato questa campagna MDA con la nuova strategia attraverso un rinnovato piano d'azione nazionale per l’eliminazione della filariosi linfatica.

Si sono svolte una serie di consultazioni con tutte le parti interessate, compresi i responsabili politici nazionali e locali, i leader delle comunità, i leader religiosi, i presidi e i medici delle scuole e tutti i membri del personale ministeriale.

Più di 1500 operatori sanitari della comunità e gruppi di giovani sono stati formati sull'epidemiologia di base e sulla trasmissione della malattia, sulla strategia di eliminazione e sulla prevenzione e gestione di qualsiasi evento avverso che, sebbene raro, è più probabile che si verifichi dopo che le persone infette assumono le compresse.

È stata implementata una campagna completa di mobilitazione sociale e di sensibilizzazione.

Samoa ha aderito al Pacific Program per eliminare la filariosi linfatica (PacELF) nel 1999 e ha condotto la sua prima campagna MDA quell'anno, seguita a intervalli regolari con altre campagne. Tuttavia, le indagini a livello nazionale, comprese le analisi del sangue nel 2017, hanno rilevato una trasmissione persistente di LF.

In risposta, il governo di Samoa, sostenuto dall'Oms, ha rinnovato i suoi sforzi per accelerare l'eliminazione della malattia utilizzando il nuovo regime terapeutico triplo.

Allo stesso modo le isole Samoa americane hanno anche rilevato la continua trasmissione di LF attraverso la sorveglianza post-MDA nel 2016. Considerando il significativo movimento di popolazioni tra questi due paesi vicini, nel corso dell'anno sono stati fatti sforzi per coordinare le campagne MDA in entrambi i paesi. Le isole Samoa americane prevedono di avviare la MDA nel settembre 2018.

Le nazioni delle isole del Pacifico che hanno eliminato la filariosi linfatica perché problema di salute pubblica includono Isole Cook, Isole Marshall, Niue, Tonga e Vanuatu.

Nel 1997, l'Assemblea Sanitaria Mondiale ha deciso di eliminare LF come problema di salute pubblica (Risoluzione WHA50.29).
Nel 2000, l'Oms ha lanciato il Programma globale per eliminare la filariosi linfatica (GPELF), che ha l'obiettivo di eliminare la LF come un problema di salute pubblica entro il 2020.

Gli obiettivi di GPELF sono:

- fermare la diffusione dell'infezione attraverso il trattamento  annuale di tutte le popolazioni eleggibili nelle aree colpite dalla MDA;

- alleviare la sofferenza causata dalla LF attraverso le attività di gestione della morbilità e prevenzione della disabilità (MMDP).
 

28 agosto 2018
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy