Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 12 AGOSTO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Farmaci. Tempi di pagamento Asl. Media italiana a 66 giorni. Maglia nera alla Calabria 211, al top Abruzzo e Campania (38)


Dopo l’impennata registra tra dicembre 2018 e marzo 2019 (da 58 a 68 giorni), torna a scendere l’attesa dei fornitori di farmaci che a giugno hanno visto saldare i conti da parte delle Asl in 66 giorni. Solo 10 Regioni pagano i fornitori entro il limite di 60 giorni fissato dalla legge. Il Molise supera ampiamente i 100 giorni (146) e la Calabria addirittura i 200. Sardegna, Toscana e Puglia ci impiegano rispettivamente 98, 92 e 80 giorni. I DATI FARMINDUSTRIA

18 SET - E’ sceso leggermente, tra marzo e giugno 2019, il tempo impiegato dalla Asl per pagare i conti ai fornitori di farmaci, ma resta comunque più alto di quello di dicembre 2018. Il dato si assesta infatti a 66 giorni a fine giugno, contro i 68 di marzo e i 58 giorni registrati alla fine dello scorso anno. Una variabilità che comunque si mantiene si mantiene vicina al tempo massimo stabilito per legge in 60 giorni e ben lontano dai 92 giorni di attesa di giugno 2017 dei 123 di marzo 2016 o 151 giorni di giugno 2015. A fare il punto sono gli ultimi dati del monitoraggio di Farmindustria.

Certo, non in ogni parte di Italia i tempi di pagamento vengono rispettati. La maglia nera va alla Calabria, dove le Asl pagano i fornitori in ben 211 in media, al top Abruzzo e Campania, dove l’attesa è di soli 38 giorni.

Solo 10 Regioni, inoltre, pagano i fornitori entro il limite di 60 giorni previsti dalla legge: oltre a Campania e Abruzzo c’è l’Umbria (42 giorni), Veneto (44), Valle D’Aosta (47), Emilia Romagna e Marche (49), Lombardia (56), Liguria e Friuli Venezia Giulia (58). Cinque regioni viaggiano tra i 60 e i 79 giorni (Sicilia, Basilicata, Lazio, Trentino AA e Piemonte). Srdegna, Toscana e Puglia ci impiegano rispettivamente 98, 92 e 80 giorni. Sicilia, Basilicata, Lazio . Il Molise supera ampiamente i 100 giorni (146) e la Calabria addirittura i 200 (211).

18 settembre 2019
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy