Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 06 DICEMBRE 2021
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Gli aggiornamenti dalla Cina e dall’Oms e dall’Ecdc


I bollettini quotidiani sull’andamento dell’epidemia effettuato dalle autorità sanitarie cinesi (aggiornato alla mezzanotte del 9 febbraio) e dall’Oms (aggiornato alle ore 10 del 9 febbraio) registrano, rispettivamente, 40.171 casi confermati in Cina, con 902 morti e 307 casi nel resto del Mondo. L'Ecdc (dati aggiornati alle 8 del 10 febbraio) conferma 37 casi in Europa,

10 FEB - La Commissione nazionale della sanità del governo cinese ha registrato (alla mezzanotte 9 febbraio) 40.171casi confermati di nuovo Coronavirus con 908 morti. La Commissione ha aggiornato a 399,487 il numero delle persone entrate a contatto con persone infette, di queste 187,518 sono sotto osservazione medica.
 
Il bollettino Oms (aggiornato al 9 febbraio) riporta 307 casi e un decesso confermati al di fuori della Cina in 24 Paesi. L'Oms ha fornito anche l'aggiornamento della situazione sulla nave da crociera Diamond Princess.

Il 9 febbraio, le autorità sanitarie nazionali giapponesi hanno fornito all'Oms un aggiornamento dettagliato sulla situazione della nave da crociera Diamond Princess, attualmente attraccata a Yokohama, in Giappone. A seguito della conferma di un caso di 2019-nCoV, tutto l'equipaggio e i passeggeri sono stati messi in quarantena per un periodo di 14 giorni a bordo della nave, ed è stato chiesto loro di rimanere nelle proprie cabine e di indossare una maschera quando eventualmente le dovessero lasciare.


Tutto l'equipaggio e i passeggeri sono seguiti e vengono esaminati e sottoposti a controllo medico testato per 2019-nCoV in caso di comparsa di segni o sintomi indicativi del 2019- nCoV. Il periodo di quarantena terminerà il 19 febbraio. Sono in corso anche indagini epidemiologiche e ambientali.

Dall'8 febbraio, 64 individui sono stati trovati infettati da 2019-nCoV tra i passeggeri e i membri dell'equipaggio e questi sono stati sbarcati e ricoverato per cure mediche negli ospedali per malattie infettive nel Zona di Yokohama. Ai contatti stretti dei passeggeri infetti viene chiesto di rimanere in quarantena per 14 giorni dall'ultimo contatto con un caso confermato. Quindi, il il periodo di quarantena verrà esteso oltre il 19 febbraio, a seconda dei casi, per i contatti stretti con  casi recentemente confermati. 

L'Ecdc (il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) ha invece fornito il suo report sui casi in Europa aggiornati al alle ore 8 del 10 febbraio. Complessivamente i casi confermati sono 37: quattordici casi in Germania (due importati, 12 acquisiti localmente), undici casi in Francia (sei importati, cinque acquisiti localmente), tre casi in Italia (tre importati), quattro casi nel Regno Unito (due importati e due acquisiti localmente), due casi in Spagna (importati), un caso in Belgio (importato), un caso in Finlandia (importato) e un caso in Svezia (importato).
 

10 febbraio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy