Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 29 OTTOBRE 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. In Francia la prima vittima in Europa. Si tratta di un turista cinese di 80 anni. Nel mondo più di 69mila casi e 1.669 morti


Lo ha annunciato il ministro della Salute Agnes Buzyn. Il paziente era stato ricoverato in isolamento fin dal 25 genanio e fin dall'inizio gli era stato delineato un quadro clinico grave. Era stato il primo paziente affetto dal virus confermato in Francia. Nel mondo i casi raggiungono quota 69.267 con 1.669 decessi, di cui 1.665 in Cina, uno a Hong Kong, uno nelle Filippine, uno in Giappone e uno per l'appunto in Francia.

16 FEB - Prima vitima del nuovo coronavirus in Europa. Si tratta di un cittadino cinese di 80 anni, in Francia per turismo. Lo ha annunciato il ministro della Sanità francese precisando che la vittima è il primo paziente che era stato ricoverato per il coronavirus e che era arrivato in Francia dalla provincia di Hubei il 5 gennaio. Le sue condizioni si erano aggravate velocemente.
 
Intanto (dati Ecdc aggiornati al 16 febbraio alle ore 8) i casi nel mondo raggiungono quota 69.267 con 1.669 decessi, di cui 1 665 in Cina, uno a Hong Kong, uno nelle Filippine, uno in Giappone e uno per l'appunto in Francia.
 
In Europa si segnalano 45 casi: sedici casi in Germania (due importati, 14 acquisiti localmente), dodici casi in Francia (cinque importati, sette acquisiti localmente), nove casi nel Regno Unito (otto importati, uno acquisito localmente), tre casi in Italia (tre importati), due casi in Spagna (due importati), un caso in Belgio (importato), un caso in Finlandia (importato) e un caso in Svezia (importato).
 
La situazione aggiornata alle ore 8 del 16 febbraio (Fonte Ecdc)
 


16 febbraio 2020
© Riproduzione riservata


Allegati:

spacer Tabella

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy