Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 30 NOVEMBRE 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. “Zone rosse” in Lombardia. I chiarimenti dell’Iss: “Mai pensato di estenderle a tutta la Regione. Non avrebbe senso”


Dopo l’allarme per le parole dette durante la conferenza stampa di ieri pomeriggio alla Protezione civile sulla possibilità di un ampliamento a tutta la Lombardia della zona rossa, il presidente dell’Iss Brusaferro in un’intervista al Corriere della Sera di stamattina chiarisce che l’ipotesi di un'estensione a tutta la Lombardia della zona rossa non è sul tavolo.

07 MAR - Ieri per diverse ore c’è stata molta tensione sulla possibilità che il Governo potesse decidere l’estensione della zona rossa a tutta la Lombardia dopo che, rispondendo a una domanda di un giornalista del TG 2 durante il briefing quotidiano sul coronavirus alla Protezione civile, il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro non aveva smentito la possibilità, limitandosi a dire che la situazione nella Regione si stava monitorando e che si stavano valutando nuove misure.
 
Nessuna conferma, quindi ma, come notato da diversi media, noi compresi, neanche una smentita. Va detto che già in serata, forse per il clamore dell’ipotesi di fermare la regione tra le più popolose e ricche del Paese, veniva fatto trapelare che in realtà si stava valutando l’allargamento solo di qualche altra zona e non certamente di tutto il territorio regionale.
 
Poi stamattina la smentita definitiva di quell’ipotesi draconiana in un’intervista al Corriere della Sera nella quale Brusaferro sottolinea che “chiudere una Regione non avrebbe senso”, specificando di non essere lui “la persona che decide”, “sono solo uno dei membri del comitato tecnico scientifico che riferisce alla presidenza del Consiglio le valutazioni”.

 
“Non ho mai affermato una cosa simile. Alla domanda se pensiamo di allargare la zona rossa ho risposto semplicemente che stiamo valutando le misure da prendere in Lombardia che è una delle zone critiche. È ben diverso parlare di zona rossa”, ha aggiunto.

07 marzo 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy