Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 09 AGOSTO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Snami a Governo, Regioni e ad Aifa: “Stop al promemoria cartaceo per ricetta dematerializzata”


Il sindacato in una lettera propone anche che venga predisposto un “percorso il più snello possibile per le residuali ricette cartacee “rosse” con firma autografa per l’ossigeno, farmaci stupefacenti, sostanze psicotrope, eparine, dei farmaci”. LA LETTERA

09 MAR - “Venga completato il percorso della cosiddetta ricetta dematerializzata (Decreto del 2 novembre 2011) con la scomparsa definitiva del “promemoria” cartaceo e di ogni altra comunicazione o incombenza da parte del paziente, oltre alla presentazione della tessera sanitaria, per evitare inutili contatti fisici, sia per quanto riguarda la prescrizione di farmaci che di accertamenti specialistici. Tale ricettazione già associa un Numero Ricetta Elettronica al codice fiscale dell’assistito che necessariamente deve transitare dal SAR (Sistema di accoglienza regionale) al SAC (Sistema di Accoglienza Centrale) o direttamente al SAC a seconda delle varie situazioni regionali”. È quanto chiede il Presidente Nazionale Snami, Angelo Testa in una lettera inviata a Governo, Regioni ed Aifa.
 
Tra le richieste anche quella di predisporre “un percorso il più snello possibile per le residuali ricette cartacee “rosse” con firma autografa per l’ossigeno, farmaci stupefacenti, sostanze psicotrope, eparine, dei farmaci”.
 
Chiesto anche affinché si “predisponga con adeguata delibera il rinnovo, alla loro scadenza, da parte dei Medici di Medicina Generale dei Piani Terapeutici Aifa già in essere per tutte le prescrizioni farmaceutiche che tale procedura richiedono”.

09 marzo 2020
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer La lettera

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy