Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 13 AGOSTO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Stress e demenza, il legame c’è. Soprattutto nei più giovani

di Will Boggs

Un nuovo studio cinese avvalora l’ipotesi di un collegamento tra disturbi legati allo stress e aumento del rischio di malattie neurodegenerative. L’associazione è stata osservata con maggiore evidenza negli individui più giovani

11 MAR - (Reuters Health) – I disturbi legati allo stress sono associati a un aumentato rischio di malattie neurodegenerative. “Il disturbo legato allo stress è associato a un aumentato rischio di demenza, probabilmente attraverso un percorso cerebrovascolare-“, dice Huan Song del West China Hospital, Sichuan University, a Chengdu, autore principale dello studio.
 
Alcuni studi epidemiologici avevano già suggerito un’associazione tra l’esposizione allo stress e il rischio di demenza. Ma i risultati per la Malattia di Parkinson sono stati incoerenti e gli eventi stressanti – in due lavori – non sono stati associati alla sclerosi laterale amiotrofica (Sla).

Lo studio
Song e colleghi hanno usato i dati della popolazione svedese e dei registri sanitari nazionali per esaminare l’associazione tra una serie di disturbi legati allo stress e il conseguente rischio di demenza, disturbi parkinsoniani e Sla e per valutare se queste associazioni differissero tra le malattie neurodegenerative primarie e malattie neurodegenerative con una componente vascolare primaria.

L’incidenza di malattie neurodegenerative per 1.000 persone-anno è stata di 1,50 tra gli individui con disturbi legati allo stress rispetto allo 0,82 per le persone senza disturbi legati allo stress. Ciò si è tradotto in un significativo aumento del 57% del rischio di malattie neurodegenerative tra quelli con disturbi legati allo stress.
 
I risultati
L’associazione osservata è stata più pronunciata per le malattie neurodegenerative vascolari con un aumento del rischio dell’80% rispetto a un aumento del 31% per le malattie neurodegenerative primarie. Per condizioni specifiche, i disturbi legati allo stress sono stati associati a un aumento significativo dei rischi di Malattia di Alzheimer (aumento del rischio del 36%) e di qualsiasi demenza (aumento dell’80% di rischio), ma le associazioni con la Malattia di Parkinson e la Sla non hanno espresso significato statistico.
 
L’associazione tra disturbi legati allo stress e malattie neurodegenerative è stata più evidente tra gli individui con età più giovane al basale e le associazioni sembrano essere simili per il disturbo post-traumatico da stress e altri tipi di disturbi legati allo stress.

Fonte: JAMA Neurology

Will Boggs
 
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)
 

11 marzo 2020
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy