Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 19 OTTOBRE 2021
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Bond (FI): “Farmacie lavorino a battenti chiusi”


"Se dovessero ammalarsi anche loro, cosa accadrebbe? Mancherebbe l’assistenza primaria dei farmaci sul territorio. Parliamo di 19mila farmacie in Italia che non sono semplici esercizi commerciali, svolgono di fatto un servizio pubblico. Una soluzione per garantire il servizio e salvaguardare la salute delle persone, farmacisti e cittadini fruitori, potrebbe essere far lavorare le farmacie a battenti chiusi". Così un una nota il deputato di Forza Italia. 

12 MAR - “In questa emergenza sanitaria economica e organizzativa, i farmacisti sono diventati ancora di più un punto di riferimento importante per i cittadini, non solo perché distribuiscono farmaci ma anche perché sono i primi ad effettuare un’informazione rassicurante per le persone sempre più disorientate e spaventate di fronte ad ogni minimo sintomo associabile al Covid-19. Se dovessero ammalarsi anche loro, cosa accadrebbe? Mancherebbe l’assistenza primaria dei farmaci sul territorio". Così in una nota il deputato di Forza Italia, Dario Bond
 
"Parliamo di 19mila farmacie in Italia che non sono semplici esercizi commerciali, svolgono di fatto un servizio pubblico. Una soluzione per garantire il servizio e salvaguardare la salute delle persone, farmacisti e cittadini fruitori, potrebbe essere far lavorare le farmacie a battenti chiusi. Senza chiudere dunque al pubblico ma utilizzando il “passafarmaco”, come si lavora nel servizio notturno, assicurando il servizio anche h24 ma senza che il farmacista debba necessariamente entrare a diretto contatto con le persone. Il Governo intervenga subito. Tutelare i farmacisti equivale a tutelare l’intera cittadinanza”, conclude Bond.

12 marzo 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy