Quotidiano on line
di informazione sanitaria
12 LUGLIO 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Medici di PS. Meno stress con pochi minuti di pet therapy

di Linda Carroll

Non solo per i pazienti. La pet therapy è efficace anche per medici e infermieri che lavorano in condizioni estremamente stressanti, come quella del Pronto Soccorso. Pochi minuti con un cane addestrato a questa pratica sono in grado di produrre un apprezzabile abbassamento dei livelli di stress, sia a livello di scale di auto-valutazione, sia attraverso la misurazione del cortisolo salivare

10 APR - (Reuters Health) – La pet therapy di pochi minuti con un cane può aiutare medici e infermieri di pronto soccorso a ridurre parzialmente lo stress. L’evidenza emerge da un piccolo studio condotto dalla Indiana University School of Medicine di Indianapolis.
 
I ricercatori – coordinati da Jeffrey Kline, Professore di medicina d’urgenza della Eskenazi Foundation presso la Indiana University School of Medicine di Indianapolis – hanno assegnato a caso 83 medici e infermieri di pronto soccorso a trascorrere cinque minuti con un cane da terapia certificato e il suo addestratore o cinque minuti a colorare.
 
Un campione di 39 medici di PS è stato reclutato in un gruppo di controllo che ha trascorso cinque minuti senza fare niente.

Ai medici è stato chiesto di segnalare il livello di stress all’inizio del turno, 40 minuti dopo l’intervento e alla fine del turno. Le misurazioni dello stress sono state effettuate con tre diversi strumenti: una scala visuo-analogica (VAS), una Perceived Stress Scale con 10 voci modificata e una scala FACES, oltre che con una misurazione del cortisolo salivare.


Curiosamente, le misurazioni dello stress tramite la VAS sono aumentate in chi ha colorato e sono diminuite in chi ha trascorso del tempo con un cane, mentre lo stress nel gruppo di controllo è rimasto uguale. Similmente, i punteggi sulla scala mPSS sono aumentati nel gruppo di chi colorava ma sono diminuiti in quello che ha seguito la pet therapy. Il gruppo di controllo ha assistito a un punteggio più elevato sulla mPSS.

Fonte: Academic Emergency Medicine
 
Linda Carroll
 
(Versione Italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)
 

10 aprile 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy