Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 28 OTTOBRE 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Covid. Oms rende omaggio all’Italia: “Il Paese ha reagito con forza”. Speranza: “Strada è lunga. Restiamo con i piedi per terra”


"L'Italia è stato il primo paese occidentale a essere pesantemente colpito dal Covid-19. Il governo e la comunità, a tutti i livelli, hanno reagito con forza e hanno ribaltato la traiettoria dell'epidemia con una serie di misure basate sulla scienza". Così l'Oms in un video pubblicato su Twitter rendere merito al nostro Paese per quanto fatto nel contrastare l'epidemia. Speranza: "La strada è ancora lunga. Restiamo con i piedi per terra. Non dobbiamo assolutamente vanificare i sacrifici fatti finora". 

25 SET - "L'Italia è stato il primo paese occidentale a essere pesantemente colpito dal Covid-19. Il governo e la comunità, a tutti i livelli, hanno reagito con forza e hanno ribaltato la traiettoria dell'epidemia con una serie di misure basate sulla scienza".
 
Lo scrive l'Oms su Twitter postando un video nel quale racconta il modo in cui l'Italia ha saputo affrontare l'emergenza sanitaria.
 
L'iniziativa dell'Organizzazione Mondiale della Sanità viene accolta dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, con queste parole: "L'Organizzazione mondiale della sanità rende omaggio all'Italia".






 
Il ministro della Salute, Roberto Speranza, rilanciando il video, spiega: "La strada è ancora lunga. Restiamo con i piedi per terra. Non dobbiamo assolutamente vanificare i sacrifici fatti finora". 





 
Infine, anche il viceministro della Salute Pierpaolo SIleri ha commentato: "We are stronger toghether".





 

25 settembre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy