Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 07 MAGGIO 2021
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Vaccino Johnson&Johnson. Italia decide di bloccare le vaccinazioni e non userà neanche le dosi già arrivate in attesa decisioni Fda ed Ema

di G.R.

Le 184 mila dosi arrivate oggi nell'Hub nazionale di Pratica di Mare non verranno distribuite né somministrate. La decisione, a quanto si apprende, è stata presa nella riunione di questo pomeriggio tra Ministero della Salute ed Aifa. Si attenderà quindi l'esito degli approfondimenti da parte della Fda prima, e la decisione dell'Ema poi, prima di poter iniziare ad utilizzare anche questo vaccino. Non è invece ancora chiaro se l'attesa del responso finale farà slittare le consegne calendarizzate per i prossimi giorni.

13 APR - Dopo la sospensione dell'utilizo del vaccino Johnson & Johnson negli Stati Uniti decisa oggi da Fda e Cdc, e a seguito dell'annuncio dell'azienda su un rinvio del lancio del vaccino in Europa, anche l'Italia prende tempo. Le 184 mila dosi arrivate oggi nell'Hub nazionale di Pratica di Mare non verranno distribuite né somministrate. La decisione, a quanto si apprende, è stata presa nel corso della riunione di questo pomeriggio tra Ministero della Salute ed Aifa.
 
L'azienda, come ci hanno riferito fonti autorevoli, avrebbe deciso di 'lavare i panni sporchi' in casa propria, aspettando l'esito degli approfondimenti della Fda prima di sbarcare ufficialmente in Europa per evitare di ripercorrere quella strada già intrapresa nell'ultime mese da AstraZeneca.
 
A questo punto, le revisioni degli eventi avversi registrati negli Stati Uniti procederanno in parallelo tra Fda ed Ema. Si attenderà quindi l'esito degli approfondimenti da oltreoceano prima, e la decisione dell'Ema poi, prima di poter iniziare ad utilizzare anche questo vaccino nel vecchio continente. Non è invece ancora chiaro se, al di là del momentaneo inutilizzo, l'attesa del responso finale farà slittare le consegne calandarizzare per i prossimi giorni.

 
In serata la conferma del blocco temporaneo all'utlizzazione delle dosi del vacino Janssen già arrivate in Italia viene dal presidente dell'Iss e portavoce del Cts Silvio Brusaferro che a Sky Tg 24 ha confermato che le 180 mila dosi arrivate nel nostro Paese saranno tenute in "stand by" fino a quando la situzione sarà chiarita.
 
Giovanni Rodriquez

13 aprile 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy