quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Venerdì 19 DICEMBRE 2014
Ema. Guido Rasi sarà “consigliere principale” dell’Agenzia europea

L'ex direttore esecutivo, decaduto nel novembre scorso per difetti procedurali rilevati nella selezione del 2011, resta comunque in Ema come responsabile della strategia, contribuendo a plasmare la strategia dell'Agenzia per quanto riguarda le questioni di regolamentazione di rilevanza internazionale.

Il consiglio di amministrazione dell’Ema ha approvato oggi la modifica del contratto in corso di Guido Rasi. L’ex direttore esecutivo, decaduto per motivi procedurali, sarà "Consigliere principale" responsabile della strategia, garantendo un coordinamento strategico tra i comitati scientifici di EMA contribuendo a plasmare la strategia dell'Agenzia per quanto riguarda le questioni di regolamentazione di rilevanza internazionale.
 
La modifica del contratto di Guido Rasi – informa una nota dell’Ema - segue il giudizio dello scorso novembre del Tribunale della funzione pubblica dell'Unione europea che ha annullato in parte la procedura di selezione 2011 per la carica di direttore esecutivo.
La Commissione europea ha pubblicato oggi un bando di concorso per il posto di direttore esecutivo dell'EMA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA