quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Giovedì 08 GIUGNO 2017
Un rivoluzionario programma di oncogenomica verrà presentato al Ministero della Salute

Realizzato dal Ministero della Salute tramite Alleanza Contro il Cancro, “ACC Genomics” è un rivoluzionario programma che si propone di rilevare tutte le alterazioni genetiche dei tumori che possono costituire un bersaglio per i nuovi farmaci molecolari. Verrà presentato al Ministero da Lorenzin, Leonardi, De Maria, Pelicci, Guicciardi e Ricciardi.

Innalzare la qualità delle cure ai pazienti oncologici rilevando tutte le alterazioni genetiche dei tumori che possono costituire un bersaglio per i nuovi farmaci molecolari: è l’obiettivo di “ACC Genomics”, un rivoluzionario programma di oncogenomica finanziato e realizzato dal Ministero della Salute tramite Alleanza Contro il Cancro, la più grande rete di ricerca oncologica italiana con cui collaborano le migliori expertise nazionali.

I particolari saranno illustrati dal Ministro Beatrice Lorenzin e dai responsabili ACC mercoledì 14 giugno alle ore 11.30 presso la sede del Ministero della Salute a Viale Ribotta, 5.

All’incontro interverranno Giovanni Leonardi, direttore generale della Ricerca e innovazione del Ministero (“ACC, uno strumento di ricerca e innovazione del Ministero nel contesto delle reti IRCCS”); Ruggero De Maria, presidente Alleanza Contro il Cancro (“I programmi di Acc che porteranno l'innovazione tecnologica nell'oncologia italiana”); Giuseppe Pelicci, direttore scientifico di Alleanza Contro il Cancro (“ACC Genomics, prospettive sulla ricerca e nuove opportunità terapeutiche per i pazienti”); Baldassarre Gucciardi, assessore alla Salute della regione Sicilia (“La ricerca sanitaria in Sicilia e la collaborazione con Alleanza Contro il Cancro”); Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità (“Le prospettive dell’impiego della genomica sulla salute dei pazienti oncologici”).
 
 
Lorenzo Proia

© RIPRODUZIONE RISERVATA