quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Martedì 23 GENNNAIO 2018
Precari: nuova circolare Madia per spiegare i vantaggi delle legge di Bilancio 2018

Le risorse aggiuntive previste dalla legge di Bilancio 2018, spiega la circolare, dovranno coprire il trattamento economico del personale assunto a tempo indeterminato. E per quanto riguarda il trattamento economico accessorio le indicazioni contenute nella prima circolare - la 3 del 2017 -  sono modificate nel senso che questo  graverà esclusivamente sul fondo calcolato in base alla legge e a quanto previsto dal Dlgs 75/2017, che applica la riforma Madia. LA CIRCOLARE.

Risorse in più per sanare i precari con la legge di Bilancio 2018 - 19 mln per 2018, 50 milioni per il 2019 e 70 per il 2020 e 90 milioni a decorrere dal 2021 - e nuova circolare (la N. 1/2018) della Funzione pubblica con cui il ministro Madia spiega i nuovi vantaggi.

Le risorse aggiuntive, spiega la circolare, dovranno coprire il trattamento economico del personale assunto a tempo indeterminato.

E per quanto riguarda il trattamento economico accessorio le indicazioni contenute nella prima circolare sono modificate nel senso che questo  graverà esclusivamente sul fondo calcolato in base alla legge e a quanto previsto dal Dlgs 75/2017, che applica la riforma Madia.

Per il personale degli enti del Ssn è confermata l'indicazione contenuta nella circolare n. 3 del 2017, ma si ricorda anche che la legge 205/2017 (legge di Bilancio) ha sostituito all'articolo 20 del decreto legislativo n. 75 del 2017, le parole: «tecnico-professionale e infermieristico del Servizio sanitario nazionale» con “dirigenziale e no, di cui al comma 10”.

La nuova circolare ricorda e conferma anche la proroga prevista dalla legge di Bilancio per i lavoratori socialmente utili le cui convenzioni sono  prorogate  al  31  dicembre 2018 “senza nuovi o  maggiori oneri a carico della finanza pubblica”.

Infine, la circolare ricorda anche l’ulteriore proroga degli incarichi di collaborazione al 1° gennaio 2019.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA