quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Lunedì 15 APRILE 2019
Farmacie di capitali. Grillo: “Al lavoro su norma per vincolare proprietà a farmacisti”

Il Ministro della Salute su Radio Capital torna sulla questione e ribadisce: “Sono al lavoro per abolire la norma del precedente governo che vuole consegnare la proprietà delle farmacie alle multinazionali”.

“Sono al lavoro per abolire la norma del precedente governo che vuole consegnare la proprietà delle farmacie alle multinazionali”. Il Ministro della Salute, Giulia Grillo rilancia su Radio Capital la questione, la cui misura per rendere vincolante che il 51% del capitale sia intestato a farmacisti era stata bocciata in sede di Manovra e su cui ora il M5S ha presentato un ddl.
 
“Sono contraria alla misura del precedente Governo perché uccide il sistema delle farmacie nazionali che è un servizio pubblico – ricorda - , i farmacisti sono professionisti sanitari che aiutano i cittadini, gli stanno vicino, non accetto un sistema che li vorrebbe semplici impiegati”.
 
“Queste multinazionali – precisa Grillo -  non hanno nessun interesse a svolgere un servizio pubblico, non hanno lo stesso rapporto coi cittadini e in più trattano i farmacisti come dei semplici operai, perché sono solamente concentrate sui profitti. Questo è il mio impegno, che porterò avanti senza esitazioni”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA