quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Lunedì 28 GIUGNO 2010
Cnb: togliere il segreto sui farmaci per tutelare i pazienti

Pubblicato il testo integrale del parere del Comitato nazionale di Bioetica sul Segreto nelle procedure riguardanti il sistema regolatorio dei farmaci approvato lo scorso 25 maggio.

Nel parere, elaborato dal gruppo di lavoro coordinato da Silvio Garattini - ed allegato a fondo pagina -, il Comitato sottolinea come “l’etica richieda la piena disponibilità dei dati – con regole ben definite – a società scientifiche o associazioni di pazienti e consumatori, limitatamente ai dati farmaco-tossicologici ed agli studi clinici, visto che i pazienti partecipano gratuitamente e con rischio (seppur limitato) alla sperimentazione”. Nonostante le “industrie farmaceutiche ritengono che sia un loro diritto mantenere il segreto per evitare la diffusione di informazioni che potrebbero essere utili alla competizione”, il Cnb auspica che “venga tolto il segreto, perché è opportuno far prevalere l’interesse degli ammalati rispetto agli interessi degli industriali”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA