quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Giovedì 23 APRILE 2020
Università. Manfredi: “Chiesto incremento borse specializzazioni. Al lavoro su lauree abilitanti anche per farmacia e odontoiatria”

Il Ministro dell’Università ieri in audizione presso la Commissione Cultura della Camera ha annunciato che “stiamo cercando di realizzare un aumento delle borse già da questo bando”. E sulle lauree abilitanti “dopo la Medicina dobbiamo valutare la possibilità di rendere abilitanti altre lauree, penso all'odontoiatria e alla farmacia”

“Sulle specializzazioni mediche c’è un tema di emergenza che è quello dell'aumento delle borse, noi abbiamo chiesto un incremento di aumento delle borse che stiamo cercando di realizzare già per questo bando che dovrebbe essere emanato nei prossimi mesi. Ulteriore riflessione riguarda la necessità di poter rivedere le modalità di accesso e di svolgimento dei corsi per renderli più agevoli e flessibili. Siamo impegnati nell'attuazione di una norma che riguarda lo svolgimento degli esami di Stato usando modalità innovative anche con riferimento ai tirocini obbligatori per combinare la flessibilità con il rigore e la qualità dell'esame di Stato. Avremo a giorni dei decreti per regolare gli esami di stato in corso e i prossimi”. È quanto ha detto ieri il ministro dell'Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, in audizione in commissione Cultura della Camera.
 
Manfredi ha toccato anche il tema delle lauree abilitanti: “Stiamo mettendo a punto un pacchetto di norme per continuare a rafforzare il processo di semplificazione, essenziale perché l'università sia competitiva. Dopo la laurea abilitante in Medicina dobbiamo valutare la possibilità di rendere abilitanti altre lauree, penso all'odontoiatria e alla farmacia e bisogna operare sulla semplificazione dell'accesso programmato laddove la pressione è compatibile con la capacità di offerta del sistema universitario, come per il numero programmato di Architettura”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA