Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 AGOSTO 2022
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Fnomceo: “Un grande Patto tra tutti gli attori della Sanità: noi medici ci siamo!”


11 DIC - “Noi ci siamo! I medici ci sono! Ci siamo, perché finisce la stagione dei tagli, perché si mette mano concretamente all’incremento del Fondo sanitario nazionale e ai relativi criteri di ripartizione, alle assunzioni di personale, all’aumento del numero delle borse di specializzazione”. Questo il commento del Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, a seguito dell’intervento del Ministro della Salute Roberto Speranza alla presentazione del 22 esimo Rapporto Pit Salute di Cittadinanzattiva-Tribunale dei Diritti del malato, oggi a Roma.

“Vogliamo esserci – prosegue -, perché le professioni siano rivalutate; perché si riconosca finalmente il ruolo sociale che i medici e i professionisti sanitari svolgono nel nostro Paese per la tutela di quei diritti richiamati dal Ministro Speranza. Primo tra tutti quello alla Salute, unico Diritto riconosciuto e definito come fondamentale dalla nostra Costituzione”.

“Vogliamo esserci, perché crediamo nella qualità della Professione e, dunque, nella formazione, che ne è presupposto fondamentale – aggiunge ancora -. E non parliamo certo di ‘formazione a punti’, quella che si misura solo con i numeri, per adempiere a un obbligo formale, senza valutarne la coerenza con gli obiettivi professionali. Parliamo qui di quel costante, quotidiano e prezioso aggiornamento delle competenze che ogni giorno consente ai medici di risolvere i problemi dei cittadini”.

“Vogliamo esserci – continua - perché crediamo fortemente nel valore di queste nostre competenze, e di quelle di ogni professione sanitaria, che, grazie alla formazione, devono potersi evolvere in sinergia e nel rispetto reciproco”.

“Vogliamo esserci – incalza - per sviluppare nuovi modelli organizzativi capaci di dare una risposta alle disuguaglianze spesso consolidate da un centralismo regionale”.

“Vogliamo esserci – conclude - per essere sempre più accanto ai cittadini, che vogliono un medico disponibile e pronto all’ascolto. Per realizzare, insomma, quel grande Patto tra tutti gli attori coinvolti, Ordini, Sindacati, imprese, Associazioni dei pazienti e dei cittadini auspicato dal Ministro Speranza. Per vincere quella battaglia culturale che porti a considerare i finanziamenti per la Sanità non come un costo, ma come un investimento sulla Salute dei cittadini”.

11 dicembre 2019
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy