Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 15 LUGLIO 2024
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Piazza (Acoi): “Corruzione in sanità si combatte soltanto coinvolgendo pienamente i medici”


06 APR - "Solo con il coinvolgimento dei medici si possono combattere gli sprechi e la corruzione in sanità. Cantone racconta una realtà che è sotto i nostri occhi e che quotidianamente denunciamo, senza essere ascoltati. I risparmi in ambito sanitario devono avvenire proprio tagliando le voci del malaffare e non, come troppo spesso accade, attraverso tagli più o meno lineari ai fondi dedicati ai servizi per i cittadini. I tagli al personale sanitario, poi, sono direttamente responsabili delle inefficienze: la carenza di organico porta a un inevitabile allungamento delle liste di attesa, problema quest’ultimo su cui è necessaria un ulteriore riflessione che coinvolga anche i medici. Condividiamo l’idea che per cambiare le cose dobbiamo fare squadra, ma le denunce non possono restare inascoltate. gli operatori sanitari e le società scientifiche possono rappresentare gli anticorpi per sconfiggere il male dall’interno, noi ci siamo". Lo dichiara Diego Piazza, presidente dell'Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani, in occasione della giornata nazionale contro la corruzione in Sanità

06 aprile 2016
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy