Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 27 GENNAIO 2022
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Sostenibilità, qualità ed efficienza nella sanità post Covid. La grande sfida al Forum Risk Management

di Vasco Giannotti

Al Forum, con esperti e dirigenti della sanità e con il supporto di studi ed esperienze internazionali, si aprirà una riflessione sul vero fabbisogno di investimenti per la salute delle persone e delle comunità. Il cambiamento nasce dal basso non è uno slogan, ma una condizione di successo cui il Forum Risk Management intende contribuire. SCARICA IL PROGRAMMA DEL FORUM

15 NOV - Sono già tante, più di 80, le aziende sanitarie ed ospedaliere che, con i loro direttori generali, presenteranno al prossimo Forum Risk Management in Sanità i loro piani operativi, le loro concrete azioni per realizzarli. Come e dove investire per rinnovare i loro apparati tecnologici, come e dove costruire le case ed ospedali di comunità, cosa fare per raddoppiare il numero di assistiti a domicilio anche con il supporto della telemedicina e teleassistenza.
 

C’è da augurarsi che la Conferenza Stato Regioni e P.A. approvi celermente il progetto per lo sviluppo della Assistenza Territoriale già preparato da Ministero della Salute e Agenas, per offrire alle regioni un quadro certo ed omogeneo per l’allocazione degli investimenti.
Ma non basteranno le mura, le nuove tecnologie.
 
Occorreranno più risorse umane, nuove competenze e professionalità, formazione per il lavoro multi professionale e multidisciplinare: insomma tutto ciò che sarà necessario per far vivere e lavorare le nuove reti di prossimità nel percorso ospedale - territorio.
 
È questa la rivoluzione da avviare.
Oltre le risorse europee per gli investimenti occorrono più risorse del Fondo Sanitario Nazionale per far funzionare la nuova macchina. I due miliardi in più, per ciascuno dei prossimi anni tre anni, già previsti non basteranno. Anche se a questo deve essere accompagnato da un maggior controllo e rigore della spesa.
 
Ciò che di nuovo si crea deve produrre dei tagli del vecchio e colpire le sacche di inefficienza.
Al Forum, con esperti e dirigenti della sanità e con il supporto di studi ed esperienze internazionali, si aprirà una riflessione sul vero fabbisogno di investimenti per la salute delle persone e delle comunità.
 
Ci confronteremo anche su come riformare l'attuale sistema di remunerazione verso una premialità degli esiti clinico - assistenziali delle attività nel territorio, finanziando programmi di presa in carico e continuità assistenziale dei malati cronici anche al fine di disincentivare ricoveri ed accentramenti diagnostici inappropriati.
 
Il cambiamento nasce dal basso non è uno slogan, ma una condizione di successo cui il Forum Risk Management intende contribuire.
Cambiamento che necessità di coraggio, di fantasia, di visione per inventare, sperimentare soluzioni, misurare risultati con il pieno coinvolgimento dei professionisti della sanità.
 
A questo fine nel Forum nascerà un programma di "monitoraggio continuo delle azioni delle aziende sanitarie", degli stati di avanzamento dei risultati misurabili di successo, delle opportunità di diffusione delle migliori buone pratiche. Un lavoro di documentazione, confronto e riflessione da condividere e mettere a disposizione delle istituzioni nazionali e regionali.
 
Questo monitoraggio sul campo si aggiungerà all'osservatorio sulla integrazione socio-sanitaria presentato al Forum Mediterraneo in Sanità di Bari da Agenas e Federsanità, in partnership con ANCI.
Uno strumento utile per superare le difficoltà di oggi nella co-programmazione e nella gestione dei servizi sociali e sociosanitari tra Comuni, Aziende Sanitarie e soggetti del terzo settore.
 
Il "monitoraggio", come abbiamo detto, partirà dal Forum anche con il lavoro dei "tavoli" per condividere con i dirigenti e professionisti della sanità come dovranno "funzionare" case ed ospedali di comunità, le nuove centrali operative territoriali, i servizi per sviluppare co-domiciliarità.
Ed al Forum infine, nel "Laboratorio delle idee", saranno presentati più di 300 "poster" con proposte di innovazione dei percorsi assistenziali da altrettanti gruppi di professionisti della sanità di tutte le regioni.
 
C'è ancora tempo per iscriversi ed essere protagonisti dei lavori del Forum.
 
Vasco Giannotti
 


15 novembre 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy