Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 04 OTTOBRE 2022
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Dall’Oms Europa un libretto tascabile sull’assistenza sanitaria primaria per bambini e adolescenti


Un manuale completo per medici, infermieri e operatori sanitari responsabili della cura dei bambini e dei giovani nelle strutture di assistenza primaria. L’attenzione alle pratiche e alla prevenzione basate sull’evidenza aiuterà a garantire che i giovani pazienti ricevano le cure di cui hanno bisogno evitando trattamenti e ospedalizzazione non necessari. IL LIBRETTO.

 

30 MAR - L’Oms/Europa ha lanciato il suo primo “Libro tascabile dell’assistenza sanitaria primaria per bambini e adolescenti”, un manuale completo per medici, infermieri e altri operatori sanitari responsabili della cura dei bambini e dei giovani nelle strutture di assistenza primaria.

Il libro tascabile - presentato in un evento co-ospitato dall’Ufficio per la qualità dell’assistenza dell’Oms di Atene e dal mnistero della Salute greco -  risponde alle richieste dei Paesi per una riprogettazione dei servizi di assistenza primaria per bambini e adolescenti, ed è stato realizzato con il supporto dell’Accademia europea di pediatria (Eap), della Confederazione europea dei pediatri di assistenza primaria (Ecpcp), dell’Associazione pediatrica europea/Unione delle società e associazioni nazionali europee di pediatria (Epa /Unepsa), Medici Sans Frontières (Msf), il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (Unicef), il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (Unfpa) e l’Organizzazione mondiale dei medici di famiglia (Wonca).
 
“Le cure primarie sono l’approccio più inclusivo, efficace ed efficiente per migliorare il benessere fisico e mentale. Ciò vale per tutti i gruppi della popolazione, in particolare bambini e adolescenti - ha affermatoHans Henri P. Kluge, Direttore regionale dell’Oms per l’Europa - purtroppo, la realtà è che i servizi di assistenza primaria a disposizione di bambini e adolescenti nei nostri Paesi non sono sempre ottimali. Questo libro tascabile consentirà ai fornitori di mantenere la promessa di un’assistenza sanitaria primaria di qualità per bambini e adolescenti, sia nella regione europea dell’Oms che oltre”.

Colmare il divario di disuguaglianza. Sebbene l’assistenza primaria sia la pietra angolare dell’assistenza nelle comunità di tutta la regione, non è sempre all’altezza degli standard, sottolinea in una nota il Who/Europe. Troppo spesso, le conoscenze e le risorse per fornire un’assistenza basata sull’evidenza e nel migliore interesse del bambino o dell’adolescente sono carenti.
Il nuovo libro tascabile punta quindi a colmare questa lacuna riassumendo indicazioni su come gestire e quando indirizzare bambini e adolescenti che presentano disturbi e condizioni comuni. Include anche informazioni per prendersi cura dei giovani pazienti con malattie a lungo termine e malattie gestite da specialisti. L’attenzione alle pratiche e alla prevenzione basate sull’evidenza aiuterà a garantire che i bambini e gli adolescenti ricevano le cure di cui hanno bisogno evitando trattamenti e ospedalizzazione non necessari.
“In Grecia abbiamo la fortuna di avere molti pediatri, soprattutto nelle grandi città, ma abbiamo ancora molte isole remote dove non è presente un pediatra e dove dobbiamo affidarci a medici e medici di base più giovani per la cura dei bambini –ha spiegato Mina Gaga, Vice ministro della Salute greco – è qui che questo libro tascabile sarà estremamente prezioso.”

Migliorare la salute mentale. Nella Regione europea, i servizi di salute mentale nelle comunità e nelle strutture di assistenza primaria sono spesso sottosviluppati, sottofinanziati, senza priorità e con risorse insufficienti. Il libro tascabile include quindi anche informazioni su come promuovere la salute mentale di tutti i bambini, nonché su come identificare e gestire condizioni di salute mentale comuni a livello di cure primarie e attraverso i referral.
 
Lavorare con i Paesi per migliorare l’assistenza sanitaria di base. All’interno della Regione europea, Armenia e Romania si sono già ativate: Anahit Avanesyan e Alexandru Rafila, rispettivamente ministri della Salute di Armenia e Romania, hanno partecipato virtualmente al lancio del libro tascabile e hanno accolto con favore il nuovo manuale basato sull’evidenza. Nelle loro osservazioni, hanno riconosciuto il suo ruolo nel superare le sfide comuni affrontate dagli operatori sanitari primari nei loro paesi e hanno annunciato che le traduzioni in armeno e rumeno saranno presto disponibili.
 
L’Oms/Europa lavorerà infine con i partner per garantire che gli standard individuati nel manuale siano implementati nei Paesi della regione e inclusi nei regimi di finanziamento: la diffusione del libro, richiederà quindi una forte leadership, risorse e impegno politico da parte di tutti i paesi.
 

30 marzo 2022
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy