Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 09 FEBBRAIO 2023
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Covid. Fiaso: “Ricoveri in calo: -19% nell’ultima settimana”


Giù anche le terapie intensive: -44,4%. Il 20% dei pazienti in rianimazione risulta ancora non vaccinato e l’80% vaccinato da oltre 6 mesi. Il presidente Migliore: “Trend positivo. Ci sono due variabili da tenere ancora sotto osservazione come il previsto calo delle temperature e gli effetti della riapertura delle scuole”

18 GEN -

Calano ancora i ricoveri Covid: -19% negli ultimi 7 giorni. È la quinta settimana con il segno negativo (-9% una settimana fa) e riguarda sia i ricoveri ordinari (-17%) che le terapie intensive (-44,4%).

È quanto emerge dalla rilevazione degli ospedali sentinella aderenti alla rete della Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere del 17 gennaio 2023.

Scende al 39% la percentuale dei pazienti ricoverati “Per Covid”, con insufficienza respiratoria o polmonite.
Primo calo dopo tre settimane di crescita. Si tratta ancora di pazienti al 76% vaccinati da più di sei mesi, con una età media di 74 anni e nella gran parte affetti da altre patologie.

È del 61% la percentuale dei ricoverati Con Covid, ovvero pazienti che sono arrivati in ospedale per la cura di altre patologie, sono positivi al virus ma non hanno sintomi respiratori e polmonari. Il 70% di questi pazienti Con Covid è ricoverato in “bolle”, ovvero stanze di isolamento individuate nei reparti ospedalieri per chi è positivo ma deve curare principalmente altre patologie.

Si registra un significativo calo nelle terapie intensive: -44%. Il 20% di questi pazienti risulta ancora non vaccinato e l’80% vaccinato da oltre 6 mesi. L’età media di questi pazienti che non hanno effettuato il vaccino contro il Covid e sono ricoverati in rianimazione è di 66 anni.

“Si conferma il trend positivo del calo dei ricoveri legati al Covid. Non si registra pressione negli ospedali ma restiamo vigili. Ci sono due variabili da tenere sotto osservazione come il previsto calo delle temperature e gli effetti della riapertura delle scuole. Non ci sono stati significativi passi avanti nella campagna vaccinale e ci sono fasce della popolazione fragile ancora esposte a rischi”, questo il commento del presidente Fiaso, Giovanni Migliore.

Focus pazienti pediatrici

In calo del 6% il numero dei pazienti minori di 18 anni ricoverati nei quattro ospedali pediatrici e nei reparti di pediatria degli ospedali della rete sentinella Fiaso. Anche questa settimana nessun ingresso di bambini in terapia intensiva Covid. L’86% è ricoverato Per Covid, con sintomi respiratori, e il 90% dei pazienti pediatrici con infezione da Sars-Cov-2 è di età compresa tra 0 e 4 anni.



18 gennaio 2023
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy