Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 20 LUGLIO 2024
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Allergia alle arachidi nei bambini. Studio americano: introdurle durante l’infanzia previene l’allergia nell’adolescenza


Uno studio del NIH rileva che la protezione dura indipendentemente dalla frequenza con cui i bambini mangiano arachidi nella tarda infanzia. I risultati hanno mostrato che il consumo regolare e precoce di arachidi ha ridotto il rischio di allergia alle arachidi nell’adolescenza del 71% rispetto all'evitare precocemente le arachidi. 

29 MAG - L’alimentazione regolare dei bambini con prodotti a base di arachidi dall’infanzia fino ai 5 anni ha ridotto del 71% il tasso di allergia alle arachidi nell’adolescenza. Queste le nuove evidenze provenienti da uno studio sponsorizzato e cofinanziato dal National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) dei National Institutes of Health americani, che fornisce prove conclusive che è possibile prevenire a lungo termine l’allergia alle arachidi attraverso il consumo precoce di allergeni. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista NEJM Evidence.

“Questi risultati dovrebbero rafforzare la fiducia dei genitori e degli operatori sanitari sul fatto che l'alimentazione dei loro bambini con prodotti a base di arachidi fin dall'infanzia secondo le linee guida può fornire una protezione duratura dall'allergia alle arachidi”, ha affermato la direttrice del NIAID Jeanne Marrazzo. “Se ampiamente implementata, questa strategia semplice e sicura potrebbe prevenire decine di migliaia di casi di allergia alle arachidi tra i 3,6 milioni di bambini nati ogni anno negli Stati Uniti”.

I nuovi risultati della ricerca provengono dallo studio LEAP-Trio, che si basa sui dati dello studio clinico Learning Early About Peanut Allergy (LEAP) e del successivo studio LEAP-On. Durante la ricerca, metà dei partecipanti ha consumato regolarmente prodotti a base di arachidi dall’infanzia fino all’età di 5 anni, mentre l’altra metà ha evitato questo alimento durante quel periodo. I ricercatori hanno scoperto che l’introduzione precoce di prodotti a base di arachidi riduceva dell’81% il rischio di allergia alle arachidi all’età di 5 anni. Successivamente, ai bambini che hanno partecipato al LEAP-On è stato chiesto di evitare di mangiare prodotti a base di arachidi dai 5 ai 6 anni. I ricercatori hanno scoperto che la maggior parte dei bambini del gruppo originario di consumo di arachidi rimaneva protetta dall’allergia alle arachidi all’età di 6 anni.

I ricercatori hanno progettato la prosecuzione dello studio per verificare se la protezione ottenuta dal consumo precoce di prodotti a base di arachidi sarebbe durata fino all'adolescenza, se i bambini avessero potuto scegliere di mangiare prodotti a base di arachidi nella quantità e nella frequenza che desideravano. Ai bambini che erano allergici alle arachidi all'età di 6 anni è stato consigliato di continuare ad evitarle. Il team di studio ha arruolato 508 dei 640 partecipanti allo studio LEAP, quasi l’80%, nello studio LEAP-Trio. I bambini avevano in media 13 anni al momento dell'iscrizione; 252 facevano parte del gruppo che consumava arachidi e 253 del gruppo che evitava le arachidi. Gli esperti hanno valutato gli adolescenti per l'allergia alle arachidi principalmente attraverso un test alimentare orale. Ciò ha comportato la somministrazione ai partecipanti di quantità gradualmente crescenti di arachidi in un ambiente attentamente controllato per determinare se potevano consumare in sicurezza almeno 5 grammi di arachidi, l’equivalente di più di 20 semi di arachidi. I ricercatori del LEAP-Trio hanno scoperto che il 15,4% dei partecipanti del gruppo che evitava le arachidi nella prima infanzia e il 4,4% del gruppo che consumava arachidi nella prima infanzia avevano avuto un'allergia alle arachidi all'età di 12 anni o più. Queste percentuali riflettevano 38 partecipanti su 246 del gruppo che evitava le arachidi e 11 su 251 del gruppo che consumava arachidi. Questi risultati hanno mostrato che il consumo regolare e precoce di arachidi ha ridotto il rischio di allergia alle arachidi nell’adolescenza del 71% rispetto all'evitare precocemente le arachidi.

29 maggio 2024
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy