Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 16 NOVEMBRE 2019
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Oms: stop all’avvelenamento da piombo. In un anno 1 milione di morti e persi 24,4 milioni di anni di vita in buona salute

Dal 20 al 26 ottobre iniziative in tutto il mondo per la settimana internazionale di prevenzione dell'avvelenamento da piombo, con particolare attenzione all'eliminazione della vernice al piombo, fonte importante di esposizione al piombo domestico, in particolare nei bambini. Nel 2017 il piombo ha causato 1,06 milioni di decessi e 24,4 milioni di anni persi per invalidità e morte a causa di effetti a lungo termine sulla salute, con il più alto onere nelle regioni in via di sviluppo.

23 OTT - L'avvelenamento da piombo è prevenibile, ma l'Istituto per le metriche e la valutazione della salute di Seattle ha stimato che nel 2017 l'esposizione al piombo ha causato 1,06 milioni di decessi e 24,4 milioni di anni persi per invalidità e morte a causa di effetti a lungo termine sulla salute, con il più alto onere regioni in via di sviluppo. Di particolare preoccupazione è il ruolo dell'esposizione al piombo nello sviluppo della disabilità intellettuale nei bambini.
 
Per sensibilizzare opinione pubblica e autorità sanitarie dal 20 al 26 ottobre è stata ufficializzata dall’Oms la settimana internazionale di prevenzione dell'avvelenamento da piombo, con particolare attenzione all'eliminazione della vernice al piombo. 
Anche se esiste un riconoscimento diffuso di questo problema e molti paesi hanno preso provvedimenti, l'esposizione al piombo, in particolare durante l'infanzia, rimane di fondamentale preoccupazione per gli operatori sanitari e i funzionari della sanità pubblica in tutto il mondo.

Una fonte importante di esposizione al piombo domestico, in particolare nei bambini, è la vernice contenente alti livelli di piombo. Queste vernici sono ancora ampiamente disponibili e utilizzate in molti paesi per scopi decorativi, sebbene siano disponibili buone alternative senza piombo aggiunto.

Al vertice mondiale sullo sviluppo sostenibile del 2002, i governi avevano già chiesto la graduale eliminazione della vernice al piombo. 

La Global Alliance to Eliminate Lead Paint (Lead Paint Alliance) è stata costituita nel 2011 per promuovere la graduale eliminazione della produzione e della vendita di vernici contenenti piombo e infine per eliminare i rischi che tali vernici comportano. 

Un requisito chiave per raggiungere questo obiettivo è l'istituzione di adeguati quadri normativi nazionali per fermare la fabbricazione, l'importazione, l'esportazione, la distribuzione, la vendita e l'uso di pitture e prodotti a base di piombo. 

Nel suo piano, la Lead Paint Alliance ha fissato un obiettivo che entro il 2020 tutti i paesi dovrebbero disporre di un tale quadro normativo. In un sondaggio condotto dall'Oms e dal Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP), che coordinano congiuntamente la Lead Paint Alliance,
Ma l'Oms ha 194 Stati membri, quindi esiste ancora un divario significativo nel raggiungimento dell'obiettivo del 2020 fissato dalla Lead Paint Alliance secondo cui tutti i paesi avrebbero dovuto vietare la vernice al piombo.

Nell'eliminazione delle pitture al piombo, i paesi contribuiranno al raggiungimento dei seguenti obiettivi di sviluppo sostenibile:
3.9: entro il 2030 ridurre sostanzialmente il numero di decessi e malattie da sostanze chimiche pericolose e dall'inquinamento e dalla contaminazione di aria, acqua e suolo.
- 12.4:  entro il 2020, raggiungere la gestione ecologicamente corretta delle sostanze chimiche e di tutti i rifiuti durante il loro ciclo di vita, in conformità con i quadri internazionali concordati, e ridurre significativamente il loro rilascio nell'aria, nell'acqua e nel suolo al fine di minimizzare i loro impatti negativi sulla salute umana e sull'ambiente .
 
Durante la settimana della campagna, la Global Alliance to Eliminate Lead Paint mira a:
- Sensibilizzare sugli effetti sulla salute dell'avvelenamento da piombo;
- Evidenziare gli sforzi dei paesi e dei partner per prevenire in particolare l'avvelenamento da piombo durante l'infanzia;
- Sollecitare ulteriori azioni per eliminare la vernice al piombo attraverso azioni normative a livello nazionale.
 



23 ottobre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy