Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 24 SETTEMBRE 2021
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Infermieri e ostetriche. Italia sotto media Ue. Negli ultimi 8 anni personale cresciuto di oltre 15 mila unità, ma è quasi 10 volte meno di quanto accaduto in Germania


Lo rivela un’indagine Eurostat che evidenzia come nella Ue nel 2019 ci sono 4,45 milioni di infermieri e ostetriche, circa 500 mln in più rispetto al 2011. Ma se in Germania e Francia il numero è aumentato rispettivamente di 147.000 e 125.000 unità, in Italia il numero è aumentato solo di 15.000 in questo periodo.

13 MAG - Nel 2019, c'erano 4,45 milioni di infermieri e ostetriche impiegati nell'Unione Europea (UE) , contando sia infermieri professionisti che assistenti e ostetriche. Ciò corrispondeva a mezzo milione in più di infermieri e ostetriche impiegati nell'UE nel 2019 rispetto al 2011, con un aumento costante in questo periodo. È quanto rileva Eurostat in una recente indagine.
 
La percentuale di infermieri e ostetriche nella forza lavoro totale era del 2,2% nell'UE nel 2019. Tra gli Stati membri dell'UE, la Germania si è distinta con una quota del 3,4%, seguita da Finlandia (3,0%), Belgio (2,9%) e Irlanda (2,8%). L’Italia è al 15° posto con l’1,8%.
 
Ma c’è chi sta peggio, 11 dei 27 Stati membri dell'UE hanno registrato quote di infermieri e ostetriche pari o inferiori all'1,5% nell'occupazione totale nel paese. La quota più bassa è stata dell'1,1%, registrata in Bulgaria, seguita da vicino da Lettonia e Lussemburgo (entrambi 1,2%), Estonia, Cipro e Ungheria (tutti 1,3%), Grecia e Polonia (entrambi 1,4%), nonché Spagna, Portogallo e Romania (tutto 1,5%).
 
In numero assoluto, la Germania ha registrato quasi 1.458.000 infermieri e ostetriche nel 2019. Ciò corrispondeva a un terzo (33%) di tutti gli infermieri e le ostetriche nell'UE. Anche la Francia con circa 656.000 infermieri e ostetriche (il 15% delle infermiere e le ostetriche dell'UE) e l'Italia con circa 411.000 (9%) hanno registrato un numero elevato.
 
Dal 2011 al 2019, il numero di infermieri e ostetriche in Germania e Francia è aumentato rispettivamente di 147000 e 125000, mentre in Italia il numero è aumentato solo di 15.000 in questo periodo.

 

13 maggio 2020
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Tabella

Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy