Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 04 OTTOBRE 2022
Toscana
segui quotidianosanita.it

Sindacati dirigenza incontrano la Commissione sanità: “Si è avviato un confronto positivo, ci auguriamo che la Giunta ci ascolti”

L’incontro si è svolto il 28 luglio ed è terminato con la proposta del presidente della Commissione, accolta dai sindacati, di un percorso di collaborazione con i rappresentati dei lavoratori, al fine di condividere le soluzioni da mettere in campo, sulla scia dell’esperienza degli Stati Generali della Sanità.

29 LUG -

Il 28 luglio si è tenuta l’audizione delle Organizzazioni Sindacali della dirigenza dell’area sanitaria Anaao Assomed - Aaroi Emac – Cimo - Cisl Medici - Fesmed - Fvm - Uil Fpl Medici - Cgil Medici  Anpo Ascoti Filas Medici - Fassid (Aipac, Aupi, Sinafo, Snr, Simet) da parte della Commissione Sanità della Regione Toscana.

Una nota delle Segreterie Regionali della dirigenza dell’area sanità Toscana sottolinea che “è stata data la possibilità a tutti i rappresentanti sindacali di illustrare al Presidente e ai Consiglieri le gravi problematiche che stanno mettendo in seria crisi il Sistema Sanitario Regionale minacciandone la tenuta” e che “grande è stata l’attenzione posta alle istanze rappresentate”

Tra quelle ritenute prioritarie, la nota, rimarca “le problematiche relative al personale (determinazione dei fabbisogni, carenze, dislocazione, diverso trattamento retributivo e di condizioni di lavoro tra le varie aziende) e la crisi del sistema dell’emergenza-urgenza nel suo complesso (Pronto Soccorso – rapporti ospedale/territorio – 118), sia dal punto di vista organizzativo (dotazione di posti letto, dislocazione, ruolo e standard di qualità ed efficienza dei presidi) che per quanto riguarda la carenza di personale dovuta alle mancate assunzioni ma anche agli abbandoni ed alla scarsissima attrattività del sistema per i professionisti”.

La nota sottolinea poi che sono state prese in esame le problematiche retributive che hanno portato gli operatori della sanità toscana – regione tra le prime in Italia per performance sanitaria – “ad essere tra i peggio pagati d’Italia, con il concreto rischio – a seguito delle recenti disposizioni – di vederle ulteriormente tagliate, soprattutto per quanto riguarda quelle legate al disagio”.

Infine sono state evidenziate le problematiche quotidiane che gli operatori incontrano nell’utilizzo dei sistemi elettronici che presidiano le attività sanitarie regionali e dell’ente che le gestisce, soprattutto in previsione delle risorse ad essi dedicati dal PNRR.

Le Segreterie Regionali della dirigenza dell’area sanità Toscana rendono poi noto che il presidente della Commissione “ha preso in grande considerazione quanto rappresentato e – condividendo le preoccupazioni espresse – ha proposto in primo luogo un percorso di collaborazione con i rappresentati dei lavoratori, al fine di condividere le soluzioni da mettere in campo, sulla scia dell’esperienza degli Stati Generali della Sanità e delle enunciazioni contenute nel documento finale, documento in cui trovano riscontro gran parte delle istanze da noi formulate, e si è impegnato di portarle all’attenzione dell’Esecutivo regionale”.

La proposta è stata accolta da tutte le OO.SS e i sindacati “nel ringraziare ulteriormente il Presidente ed i Consiglieri tutti, che ci hanno convocato a tempo di record, ci auguriamo – come cittadini prima ancora che lavoratori della sanità – che anche la Giunta consideri attentamente le indicazioni che la Commissione vorrà darle”.



29 luglio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Toscana

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy