Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 29 OTTOBRE 2020
Toscana
segui quotidianosanita.it

Ospedale di Pescia. Saccardi inaugura nuovo Polo Cardiologico

“Per la Rete Cardiologica anche Pescia contribuisce agli ottimi risultati raggiunti. Ora la risposta da parte di questo Ospedale diventa ancora più efficace e completa per i pazienti affetti da patologia cardiologica, sia nel momento della fase acuta che cronica”, ha dichiarato l’Assessore. Alla direzione del nuovo Polo è Gessica Italiani

22 GEN - È stato inaugurato ieri matti a il nuovo Polo Cardiologico Ambulatoriale del presidio ospedaliero S.S. Cosma e Damiano di Pescia alla presenza degli Assessori regionali all’Ambiente Federica Fratoni e al Diritto alla Salute Stefania Saccardi, oltre a sindaci della Valdinievole, e Riccardo Franchi e Patrizia Baldi, rispettivamente presidente e direttore della Sds Valdinievole. Per l’Azienda Sanitaria erano presenti i direttori sanitario Emanuele Gori e amministrativo Lorenzo Pescini.

L’Assessore Saccardi ha voluto evidenziare ringraziando le rappresentanze istituzionali del territorio per la loro continua e forte attenzione e collaborazione nell’interesse dei bisogni di Salute dei cittadini e gli operatori, per il loro quotidiano impegno, grazie al quale Pescia rappresenta un importante nodo nella rete degli ospedali dell’Azienda Usl Toscana centro. “In particolare - ha detto l’Assessore - per quanto riguarda la Rete Cardiologica dove anche Pescia contribuisce agli ottimi risultati raggiunti che si traducono in tante vite salvate. Ora la risposta da parte di questo Ospedale diventa ancora più efficace e completa per i pazienti affetti da patologia cardiologica, sia nel momento della fase acuta che cronica”.


Per l’Assessore Fratoni la realizzazione del Polo Cardiologico costituisce un ulteriore elemento di crescita dell’Ospedale ed ha sottolineato che gli impegni della Asl sono fin qui stati rispettati con importanti investimenti. “L'impegno che ci eravamo assunti due anni fa, con i pazienti e gli operatori, all’indomani dell’inaugurazione del nuovo angiografo - ha detto Gori - era stato quello di completare la disciplina cardiologica anche al fine di dare ai pazienti un servizio in continuità con il territorio e per valorizzare ulteriormente l’area della riabilitazione presente con dei posti letto solo in questo ospedale, che è quindi riferimento per tutta la nostra Azienda”.

Il Nuovo Polo Cardiologico comprende l'area, dedicata specificatamente alle visite e all’attività cardiologica non invasiva, ed già operativo dallo scorso dicembre. È situata al piano terra, dove prima c'era il vecchio Pronto Soccorso (Padiglione Sud), ed è in contiguità con l’attuale area dell’Emergenza e Urgenza e la Rianimazione, per favorire una maggiore operatività funzionale ed integrata tra i servizi, che possono attivarsi reciprocamente.

L’intervento di ristrutturazione ed adeguamento, realizzato in due mesi, ha permesso di trasferire tutta l’attività ambulatoriale che prima era nel seminterrato al piano terra collocandola ed ampliandola in un contesto anche di più facile accessibilità per i pazienti. Presenti tre ambulatori cardiologici dedicati con strumentazione rinnovata e di alto livello qualitativo che permetterà di implementare ulteriori percorsi di cura e diagnosi; una stanza è stata destinata al personale infermieristico e sono definite anche le aree di stoccaggio e di servizio; è inoltre presente un ambulatorio polifunzionale.

Per quanto riguarda la strumentazione l’Azienda ringrazia l’Associazione “Amici del Cuore” e il suo presidente Luciano Filippelli, per aver donato alla Cardiologia i nuovi elettromedicali. Gli interventi strutturali (per un importo complessivo di 160mila euro) sono stati diretti da Claudia Biondi, dell’area tecnica aziendale diretta da Ermes Tesi.

Il progetto risponde adeguatamente all’aumento dei pazienti con patologia cardiologica in Valdinievole. Il nuovo Polo Cardiologico Ambulatoriale è diretto da Gessica Italiani: la struttura del S.S. Cosma e Damiano fa riferimento a quella complessa di Cardiologia dell’Area Pistoiese, di cui è direttore Marco Comeglio. L’assistenza infermieristica è coordinata da Cinzia Orsi.

Nell’Ospedale di Pescia, diretto da Sara Melani, è cresciuta l’offerta dei servizi in ambito cardiologico: dalla cardioncologia all’aritmologia con il percorso sincope e con i controlli di defibrillatori e pace maker, dalla monitorizzazione Holter di 24 ore o nel lungo periodo alla valutazione diagnostica di ischemia inducibile, agli ambulatori dedicati ai pazienti dimessi, fino allo scompenso cardiaco.

Per quanto riguarda la riabilitazione cardiologica ambulatoriale essa attualmente prende in carico, oltre agli abituali pazienti post cardiochirurgici, anche gli infartuati con elevato rischio residuo e quelli affetti da scompenso cardiaco in stadio avanzato grazie alla forte integrazione delle attività tra i dipartimenti di riabilitazione e delle specialistiche mediche.

22 gennaio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Toscana

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy