Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 14 GIUGNO 2021
Umbria
segui quotidianosanita.it

Medicina generale. Baberini inaugura il corso di formazione specifica di Villa Umbra

Il triennio 2018-2021 conta quest’anno un numero maggiore di posti rispetto alle precedenti edizioni, 41, grazie all’accordo Stato-Regioni. All’inaugurazione, domani, interverranno, tra gli altri, Graziano Conti, presidente Omceo Perugia e coordinatore della Commissione Tecnico scientifica del corso, e Alberto Naticchioni,responsabile scientifico della Scuola Umbra. Insieme tracceranno le prospettive nella Medicina generale alla luce delle nuove normative.

28 FEB - Partirà domani mattina a Villa Umbra il corso di formazione specifica in Medicina Generale, triennio 2018-2021, alla presenza dell’assessore alla Salute, Coesione sociale, Welfare della Regione Umbria, Luca Barberini.

Il triennio 2018-2021 conta un numero maggiore di posti rispetto alle precedenti edizioni, ben 41 posti disponibili, grazie all’accordo Stato-Regioni. La Regione Umbria è infatti impegnata, da tempo, a sostenere la necessità di aumentare i posti disponibili per la formazione di nuovi medici da inserire nella sanità pubblica, tanto che oltre ai contributi del Fondo sanitario nazionale ha investito ingenti risorse aggiuntive.

“Tra le novità che interessano la medicina generale – ricorda la Regione in una nota - vi è il Decreto legge numero 135 di dicembre scorso che consente fino al 31 dicembre 2021, in relazione alla contingente carenza dei medici di medicina generale, nelle more di una revisione complessiva del relativo sistema di formazione specifica, ai laureati in Medicina e chirurgia abilitati all’esercizio professionale, iscritti al corso di formazione specifica in medicina generale, di partecipare all’assegnazione degli incarichi convenzionali, rimessi all’accordo collettivo nazionale nell’ambito della disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale. La loro assegnazione sarà in ogni caso subordinata rispetto a quella dei medici in possesso del relativo diploma e agli altri medici aventi, a qualsiasi titolo, diritto all’inserimento nella graduatoria regionale”.


A dare il benvenuto ai nuovi corsisti sarà Alberto Naticchioni, amministratore unico e responsabile scientifico della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, a cui è stata affidata l’organizzazione e la gestione del corso di formazione specifica in Medicina Generale in via sperimentale dal 2006 e poi dal 2008 con legge regionale numero 2.

I lavori partiranno con l’intervento di Luca Barberini, assessore della Regione Umbria, e Graziano Conti, Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Perugia e Coordinatore della Commissione Tecnico scientifica del corso, che tracceranno le prospettive nella Medicina generale alla luce delle nuove normative.

Il corso, che proseguirà fino a febbraio 2022, si articolerà in lezioni teoriche e attività pratiche. Coordinatori delle attività teoriche: Gregorio Baglioni e Piero Grilli. Per le attività pratiche: Feliciano Martini (Area geografica Foligno) Tiziano Scarponi (Area geografica Perugia) Andrea Nicasi Zanetti (Area geografica Città di Castello) Maurizio Verducci (Area geografica Terni). Referenti della segreteria didattica ed organizzativa: Maria Cristina Forgione e Matteo Menchetti. 

28 febbraio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Umbria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy