Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 07 OTTOBRE 2022
Veneto
segui quotidianosanita.it

Autonomia differenziata. Zaia: “È la cura contro la malagestio

“Faccio memoria su alcuni punti fermi: si parte dal presupposto che l’Autonomia è stata votata dai cittadini veneti con un referendum autorizzato dalla Consulta e che ai cittadini va sempre portato il massimo rispetto; l’Autonomia è in linea con la Costituzione e di certo non tocca a lor signori dire se è rispettata o no, visto che ne ha confermato la legittimità anche il Presidente Mattarella”.

20 SET - “Scorrendo i commenti sull’Autonomia che fioccano in questi giorni, oggi compreso, si ha la sensazione che qualcuno voglia dividere il mondo a metà: tra chi pensa che questo Paese debba guardare a un nuovo rinascimento con l’Autonomia e chi si ostina a credere che la carta vincente sia l’assistenzialismo medievale. A questi ultimi benpensanti ricordo per l’ennesima volta che farebbero meglio a preoccuparsi della malagestio che attanaglia tante aree del Paese, soprattutto al sud. Se qualcuno ha i rifiuti in strada o esporta malati, il problema non è l’autonomia che ancora non c’è, ma la malagestio”.

Lo dice il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, intervenendo nel dibattito sul tema dell’Autonomia che anche oggi ha visto esprimere numerose e variegate opinioni.

“A tutti costoro – prosegue il Governatore – faccio memoria su alcuni punti fermi: si parte dal presupposto che l’Autonomia è stata votata dai cittadini veneti con un referendum autorizzato dalla Consulta e che ai cittadini va sempre portato il massimo rispetto; l’Autonomia è in linea con la Costituzione e di certo non tocca a lor signori dire se è rispettata o no, visto che ne ha confermato la legittimità anche il Presidente Mattarella, unico custode della Costituzione; non mi risulta che i problemi in cui versano varie comunità siano causati dall’Autonomia, che ancora non c’è; il centrodestra ce l’ha nel programma e tutti i partiti dello schieramento l’hanno sostenuta, ma voglio ricordare che anche illustri esponenti veneti dei 5 Stelle, del PD ed altri si sono espressi palesemente a favore. Ma poi, quando si arriva a livello nazionale, la riducono a un risibile aspetto macchiettistico”.

“Oggi, con l’affermazione dell’Autonomia – conclude il Governatore – dobbiamo prima di tutto rispettare la storia. Dobbiamo applicare l’indicazione dei Padri Costituenti che già dal 1948 la prevedevano (ricordo che Einaudi diceva che ‘a ognuno dovremo dare l’Autonomia che si spetta’). E se Einaudi era piemontese, allora ci si ricordi di un grande uomo del sud come Don Sturzo che, nel 1949, diceva ‘sono unitario ma federalista impenitente’”.

20 settembre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Veneto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy