Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 02 DICEMBRE 2022
Veneto
segui quotidianosanita.it

Parte “Vivere meglio”, il progetto Enpap per offrire ai giovani aiuto gratuito contro ansia e depressione

Il progetto è interamente finanziato dall’Ente di previdenza degli psicologi e realizzato in collaborazione con il Centro per i Servizi clinici universitari psicologici dell’Università di Padova, con  l’Associazione Italiana di Psicologia e con le più importanti Università italiane. Mille psicologi disponibili in tutta Italia. A supportare il progetto anche Aurora Ramazzotti, e gli attori Lino Guanciale e Lucia Vasini. Per effettuare un primo screening e saperne di più sul servizio, collegarsi a https://viveremeglio.enpap.it/


06 OTT -

La pandemia e le molte incertezze di questo momento storico hanno contribuito a far aumentare i casi di ansia e depressione. “Il 10% circa della popolazione, ossia più di 6milioni di persone nella sola Italia, ne soffre. Tra i soggetti più a rischio, secondo i dati statistici, ci sono i disoccupati, la fascia della popolazione a basso livello d’istruzione, i giovani e le donne, le più colpite. E tra questi, molti arrivano a trattarle in ritardo, per diverse ragioni, non ultima quella del costo delle sedute”.

Con queste parole l’Enpap (Ente di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi) annuncia l’avvio, dal 1° ottobre, a “Vivere Meglio”, progetto interamente finanziato dall’Ente e realizzato in collaborazione con SCUP (il Centro di Ateneo per i Servizi Clinici Universitari Psicologici) dell’Università di Padova, AIP (Associazione Italiana di Psicologia) e con le più prestigiose Università italiane, volto a promuovere l’accesso gratuito alle terapie psicologiche e al trattamento per ansia e depressione grazie a una serie di servizi online e alla disponibilità di 1000 psicologi, in tutt’Italia, selezionati da Enpap.


Come fare? Basterà accedere al sito viveremeglio.enpap.it per effettuare, senza alcun costo, un test scientificamente validato e finalizzato a valutare se sono presenti le condizioni per intraprendere un percorso, anch’esso gratuito, che andrà da 10 a un massimo di 14 incontri con psicologi e/o psicoterapeuti selezionati da Enpap e formati all’utilizzo di protocolli, aggiornati ed efficienti, con un solido impianto scientifico. Sul sito viveremeglio.enpap.it si troverà anche una serie di opuscoli informativi di auto-aiuto, creati ad hoc sulla base delle più recenti conoscenze scientifiche, che forniranno consigli e indicazioni efficaci per gestire i segnali iniziali di disagio psicologico. 

Intervenire tempestivamente sui disturbi di ansia e depressione è fondamentale, non solo per il benessere di chi ne soffre, ma anche per il benessere di tutta la collettività. “Accanto a chi soffre di ansia e depressione ci sono i familiari, i caregiver e intere comunità che colgono e gestiscono il carico di questi problemi”,  dichiara Felice Damiano Torricelli, presidente Enpap. “Ansia e depressione - aggiunge - , spesso, sono causa di assenteismo e di cali drastici nel rendimento, lavorativo e scolastico, e hanno pesanti ripercussioni sulla qualità della vita personale, relazionale e lavorativa. Ma, ancora oggi, nonostante i dati confermino tutte le ricadute negative di ansia e depressione, questi disturbi non ricevono risposte adeguate. Lo stigma, che ancora aleggia sul ricorso agli interventi professionali degli psicologi, può essere un freno a prendersi cura del proprio benessere emotivo e mentale ma, soprattutto, il sistema pubblico investe in maniera drammaticamente insufficiente per prendersi cura di questi disturbi emotivi, diffusissimi ma estremamente gravosi". 

“In linea di massima — prosegue il presidente dell’Enpap —, chi accede con più difficoltà alle terapie psicologiche sono proprio le persone meno abbienti, già in condizioni di difficoltà sociale ed economica che vengono esasperate proprio da questi disturbi, e che ne riducono ulteriormente le possibilità di ripresa. “Vivere Meglio” vuole dare una mano a fronteggiare le difficoltà di questo momento storico, che sta provando tutti da troppo tempo e ha comportato un ulteriore aumento del disagio psicologico e dei disturbi collegati allo stress continuativo”, conclude Torricelli. 

Il progetto “Vivere Meglio” di ENPAP verrà attentamente monitorato dalle Università partner e produrrà anche una valutazione del suo impatto sociale ed economico: “Il progetto complessivo - fa sapere Torricelli - fornirà una mole importante di dati e sarà oggetto di uno dei più ampi studi realizzati in Italia sul trattamento di ansia e depressione. La valutazione di impatto, poi, ci consentirà di verificare e comunicare i benefici che offrirà ai suoi fruitori e alle loro comunità, sia in termini di risparmio di costi che in termini di risorse - personali, sociali ed economiche - rimesse a disposizione della collettività grazie ai trattamenti”. 

Inoltre, sebbene la parte operativa del progetto duri circa sei mesi (da ottobre 2022 a marzo 2023) e si valuta riuscirà a prendere in carico circa 10.000 cittadini, il portale e i materiali realizzati per l’occasione, come la procedura informatica di screening psicologico e gli opuscoli informativi di auto-aiuto, sono stati creati per restare patrimonio italiano ed essere utilizzati a lungo. “La stessa struttura progettuale può essere eventualmente ampliata e prolungata, se si riuscirà ad ottenere finanziamenti ulteriori, oltre a quello iniziale di Enpap”, dice Torricelli.

A supportare il progetto ENPAP “Vivere Meglio” ci sono anche Aurora Ramazzotti e gli attori Lino Guanciale e Lucia Vasini. 



06 ottobre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Veneto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy