Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 23 GENNNAIO 2021
Veneto
segui quotidianosanita.it

In Veneto medici e pazienti di serie A e B

24 NOV - Gentile Direttore,
sono assolutamente d’accordo con la direttiva della Regione Veneto, di sospendere l’attività ambulatoriale salvo quella non differibile, compresa la libera professione intramoenia. L’intento è nobile e razionale, al fine di reclutare professionisti per l’assistenza dei pazienti Covid-19. Ritengo però opportuno segnalare una situazione che sta determinando delle criticità.
 
La chiusura della libera professione intramoenia crea un “conflitto d’interessi”, essendoci medici ospedalieri che lavorano in extramoenia. Essi hanno tutt’ora la possibilità di tenere aperti i loro ambulatori fuori dall’ospedale pubblico di cui sono dipendenti, continuando a seguire i loro pazienti, i quali, a loro volta, hanno la garanzia di continuità assistenziale (nell’ambito ostetrico-ginecologico cui appartengo, questo aspetto è particolarmente avvertito dalle pazienti).
 
In questo modo, quindi, si creano medici e pazienti di serie A e di serie B, in quanto gli intramoenia, per ordinanza regionale, non possono più seguire i pazienti che si sono a loro rivolti.
 
In un momento pandemico in cui, l’unità della classe medica deve rappresentare l’aspetto fondamentale, questa suddivisione in classi crea inevitabilmente situazioni di conflitto tra professionisti e peggiora il clima relazionale e organizzativo nelle Unità Operative.
 
Nell’attuale situazione in cui a tutti i medici viene chiesto, giustamente, il massimo sforzo nei confronti della pandemia, la situazione segnalata genera in una parte di essi, tra l’altro quella a rapporto esclusivo a cui è chiesto il maggiore impegno orario, una percezione di danno e di discriminazione.

Credo, nell’interesse generale, che i sistemi sanitari regionali dovrebbero trovare soluzioni correttive alla criticità segnalata.
 
Dott.ssa Alessia Pozzato
Dirigente Medico
UOC Ginecologia-Ostetricia
AULSS 5 Polesana

 

24 novembre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Veneto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy