spacer
 
qs | Redazione | Pubblicitŕ | Contatti |
 
gli speciali
 
quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 25 LUGLIO 2017

 
Home   Cronache   Governo e
Parlamento
  Regioni
e Asl
  Lavoro e
Professioni
  Scienza e
Farmaci
  Studi e
Analisi
  Archivio  
Cerca nel sito
 
     
 
  Il Rapporto Istat sulla spesa sanitaria italiana

Nel 2016 la spesa sanitaria corrente (pubblica e privata) è stata di 149.500 milioni, con un'incidenza sul Pil dell'8,9% (quella pubblica 6,9%), ed è sostenuta per il 75% dal settore pubblico e per la restante parte dal settore privato e nel 2016, la spesa sanitaria pro capite è stata mediamente di 2.466 euro e ha registrato rispetto al 2012 un aumento medio annuo dello 0,7 per cento e resta significativamente inferiore a quella degli altri partner UE. IL REPORT ISTAT, LEGGI TUTTO.

 
 
  Vaccini. Ecco il decreto di Lorenzin

Esonerati dall'obbligo i soggetti immunizzati per avere in passato contratto la malattia e i soggetti per i quali è accertato un rischio per la salute certificato dal medico. Il certificato vaccinale, o la documentazione per l’esonero o il differimento della vaccinazione, dovranno essere presentati all’atto di iscrizione a scuola. Per quest'anno il termine è fissato al 10 settembre 2017. Il genitore può anche autocertificare l’avvenuta vaccinazione, ma dovrà presentare il certificato entro il 10 luglio di ogni anno (10 marzo 2018 per l'AA 2017/2018). Chi non vaccina i figli, oltre alle sanzioni, rischia anche la segnalazione al Tribunale per i minori. DECRETORELAZIONE ILLUSTRATIVARELAZIONE TECNICALE SLIDE, LEGGI L'ARTICOLO.

 
 
  Def 2017. Tutti i documenti

Le previsiooni per la sanità vedono una crescita contenuta della spesa soprattutto fino al 2019. Poi un piccolo balzo nel 2020 quando si stima una spesa di oltre 118,5 miliardi di euro. Ma sempre sotto il 6,5% del Pil. Mancano invece all'appello le somme in più per il rinnovo dei contratti (2,8 miliardi) di cui si parlava nelle prime anticipazioni di ieri. Focus sull'invecchiamento della popolazione e sui maggiori oneri per la spesa prevideziale, sanitraia e sociale da qui al 20160.  IL DEF  – PROGRAMMA DI STABILITÀ DELL’ITALIADEF – ANALISI E TENDENZE DELLA FINANZA PUBBLICADEF  - ANALISI E TENDENZE DELLA FINANZA PUBBLICA IIDEF – PROGRAMMA NAZIONALE DI RIFORMA. LEGGI TUTTO

 
 
  Responsabilità professionale. La legge spiegata e commentata nel libro di QS. SCARICALO QUI

La legge 24/2017 “Disposizioni in materia di  sicurezza  delle  cure  e  della  persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale  degli esercenti le professioni sanitarie” è una realtà. Maggiore prevenzione degli eventi avversi, maggiore aderenza a linee guida e buone pratiche, diverso riparto della responsabilità tra strutture e professionisti e assicurazione obbligatoria.Giuristi ed esperti analizzano e commentano le singole norme di questa legge complessa e innovativa. SCARICA IL LIBRO, LEGGI L'ARTICOLO.

 
 
  Studio Agenas su ticket specialistica e compartecipazione intramoenia

Dieci miliardi in quattro anni. A tanto ammonta l'onere per la compartecipazione alla spesa sanitaria (farmaci esclusi) calcolato dall'Agenas nel periodo 2012/2015. L'andamento segna comunque un calo (ma non in tutte le Regioni) di tutte le voci di spesa considerate (ticket su prestazioni specialistiche, pronto soccorso e altre voci minori, più compartecipazione alla spesa per l'intramoenia). In Valle d'Aosta la spesa più alta, con una media di 69 euro l'anno, la spesa più bassa in Sicilia con una media annua di 17 euro l'anno. LO STUDIO AGENASLEGGI L'ARTICOLO.

 
 
  Responsabilità professionale e sicurezza delle cure. Ecco la legge

Il disegno di legge sulla responsabilità professionale e la sicurezza delle cure è stato approvato, in terza lettura, con 255 pareri favorevoli e 113 contrari, nel testo licenziato dal Senato. Tra le novità, cambia il procedimento di elaborazione delle linee guida, le direzioni sanitarie delle strutture dovranno fornire la documentazione sanitaria dei pazienti che ne faranno richiesta entro 7 giorni, e verrà istituito un Fondo rischi per il risarcimento sinistri. Gelli (Pd): "Una data che resterà nella storia della sanità italiana". IL TESTO, LEGGI TUTTO.

 
 
  Ecco il decreto Madia sul Pubblico Impiego. Dai precari al Polo Unico Inps

Diverse novità per la sanità: dal “Polo Unico” della medicina fiscale, che dà competenza esclusiva all’Inps del controllo dello stato di salute di tutti i lavoratori in malattia, all'istituzione della Consulta Nazionale per l’integrazione in ambiente di lavoro delle persone con disabilità, fino alla stabilizzazione dei precari. Per il personale Ssn proroga di un altro anno in più per i concorsi straordinari previsti dalla stabilità 2016. Salario accesorio non potrà superare anmmontare del 2016.IL TESTO e LA RELAZIONE ILLUSTRATIVA, LEGGI TUTTO.

 
 
  Aborto e obiezione di coscienza. Livia Turco intervista obiettori e non obiettori

Le interviste in un nuovo libro dell'ex ministro della Salute. Si intitola “Per non tornare al buio” ed è appena uscito in libreria. Un viaggio narrativo che esplora due fenomeni apparentemente contraddittori: il calo degli aborti e il calo delle nascite. Con un filo narrativo inedito, arricchito da interviste in viva voce con 8 medici obiettori di coscienza e 11 non obiettori. LEGGI TUTTO.

 
 
  I nuovi Lea. Tutto quello che cè da sapere

Il provvedimento interviene su quattro fronti: 1. definisce attività, servizi e prestazioni garantite ai cittadini dal Ssn; 2. descrive con maggiore dettaglio e precisione prestazioni e attvità oggi già incluse nei Lea; 3. ridefinisce e aggiorna gli elenchi delle malattie rare e delle malattie croniche e invalidanti che danno diritto all’esenzione; 4. innova i nomenclatori della specialistica ambulatoriale e dell’assistenza protesica. LEGGI TUTTO. IL TESTO DEL DPCM, GLI ALLEGATI.

 
 
  Forum con i sindacati. Ecco cosa si apettano e cosa vogliono per il 2017

Aspettative, timori e proposte per un anno segnato dall'incertezza della durata della legislatura ma con tante cose da fare. A parttire da contratto e convenzione passando per i provvedimenti in stand by in Parlamento. Prima puntata (Fassid, Cimo, Sumai, Smi, Cisl Medici e Fimmg), seconda puntata (Anaao Assomed, Fp Cgil Medici, Fesmed e Cisl Fp) e terza puntata (Fials e Aaroi-Emac)

 
 
  Il testo e le misure sulla sanità della legge di Bilancio 2017

La legge di Bilancio è stata approvata definitivamente il 7 dicembre dal Senato. Molte le misure di interesse sanitario. Ecco una sintesi comma per comma. Dalla determinazione del fondo sanitario fino al fondo per l'innovazione e i farmaci oncologici. IL TESTO DELLA LEGGE, LA SINTESI DELLE NORME SANITARIE.

 
 
  Rapporto Istat. Più di 17 milioni di italiani a rischio povertà

Vale a dire più di uno su quattro. La quota delle persone residenti in Italia a rischio di povertà o esclusione sociale resta sostanzialmente invariata rispetto al 2014. Ma è molto superiore a quella registratata in Francia (17,7%), Germania (20,0%) e Gran Bretagna (23,5%). Le persone che vivono in famiglie con cinque o più componenti sono quelle più a rischio di povertà. Si stima che il 20% più ricco delle famiglie percepisca il 37,3% del reddito totale. IL RAPPORTO ISTAT. LEGGI TUTTO

 
 
  La legge di Bilancio passa alla Camera. Le misure per la sanità

Primo esame passato per il provvedimento lunedì 28 novembre alla Camera. Per la sanità diverse novità rispetto al testo di Palazzo Chigi, in tema di rinnovo di contratti e convenzioni, farmaci biosimilari, contratti per ricercatori di Irccs e Izs, Piani di rientro ospedali, commissari alla sanità e Fondi per l'autismo e la lotta alla povertà. IL TESTO. LEGGI TUTTO

 
 
  “La quarta riforma”. Il nuovo libro di Ivan Cavicchi

Dopo “La questione medica”, pubblicato a dicembre scorso e scaricato fino ad oggi da oltre 25 mila lettori, presentiamo oggi, sempre in esclusiva e fruibile gratuitamente su Quotidiano Sanità, “La quarta riforma”, il nuovo libro di Ivan Cavicchi che lancia una nuova sfida per cambiare il “motore” del nostro Ssn. LEGGI TUTTO.

 
 
  Legge di Bilancio. Il testo inviato in Parlamento. Le misure per la sanità

Diverse le misure, presenti nel testo, che riguardano la sanità, dal finanziamento di 113 mld per il Fondo sanitario nazionale alla nuova calibratura dei tetti della spesa farmaceutica che diventano rispettivamente, del 6,89% (oggi è fissato al 3,5%) per gli “acquisti diretti” e del 7,96% (oggi è dell’11,35%) per la “convenzionata”. E ancora, dallo stanziamento di 1,920 mld nel 2019 e 2,630 a decorrere dal 2018 per il pubblico impiego, fino alla stabilizzazione dei precari e ai fondi ad hoc per farmaci innovativi, oncologici e vaccini. I TESTI DELLA MANOVRA: TOMO I (RELAZIONI ILLUSTRATIVA E TECNICA) – TOMO II (TESTO DEL DDL) – TOMO III (STATO DI PREVISIONE)..  LEGGI TUTTO.
 


 
 
  Legge di Bilancio 2017. La bozza

Fondo sanitario a 113 miliardi. Cambiano i tetti della farmaceutica: 7% ospedaliera e 7,85% la territoriale. Un miliardo per gli innovativi. E per gli ospedali in rosso limiti ancor più stringenti.Il testo della nuova legge di Bilancio per il 2017 è definito anche se al Mef il lavoro sulla bozza continua a ritmo serrato. Qui anticipiamo il testo “licenziato” lunedì scorso alle 20, suscettibile però ancora di modifiche. E per la sanità le novità non mancano. Dalla rivoluzione sui tetti della farmaceutica al nuovo fondo di 500 milioni per gli oncologici innovativi. LA BOZZA DELLA MANOVRALEGGI TUTTO.

 
 
  Nota aggiornamento Def 2016. Le novità per la sanità

Rispetto al Def di Aprile il Governo rivede le previsioni della spesa sanitaria fino al 2019 stimando un piccolo incremento di incidenza sul Pil pari allo 0,1% annuo a partire dal prossimo anno. Ma anche per il 2016 stima di spesa ritoccata al rialzo (+ 278 milioni rispetto a stima di aprile). Nel cronoprogramma delle riforme ribadito l'auspicio del Governo per l'approvazione definitiva entro la fine dell'anno delle leggi sulla responsabilità professionale e sulla concorrenza. IL DOCUMENTO. LEGGI TUTTO.

 
 
  SPECIALE LEA. Tutti i documenti e le analisi

Stavolta pare proprio che ci siamo. Le Regioni hanno dato il via libera al ministro Lorenzin sul Dpcm che rinnova i Livelli essenziali di assistenza fermi dal 2001. Ma sul finanziamento delle nuove prestazioni ci sarà una verifica entro novembre. Il dubbio è che gli 800 milioni stanziati non bastino. TUTTI I DOCUMENTI, L'ANALISI FINANZIARIA, LE SLIDE DEL MINISTERO DELLA SALUTE

 
 
  Farmaci. Il rapporto Osmed 2015

Spesa sfiora i 29 mld. Boom per gli anti epatite C, solo per loro spesi 1,7 mld. Cardiovascolari al top per i consumiOgni italiano ha assunto in media 1,8 dosi di farmaci al giorno. Ticket e compartecipazione in lieve aumento (+1,4%): ammontano a 1,521 mld. Si confermano le differenze regionali di consumo e spesa per categoria terapeutica. Aumenta uso biosimilari mentre diminuisce quello degli antibiotici, anche se nel 30% dei casi su usano ancora in modo inappropriato. I farmaci  a brevetto scaduto coprono ormai quasi il 70% dei consumi. LE SCHEDE - IL RAPPORTO - PRESENTAZIONE PANILEGGI TUTTO

 
 
  Precari. La mappa delle novità Regione per Regione

A distanza di 15 mesi dal DPCM del 6 Marzo 2015 nonché a distanza di 6 mesi dall’approvazione del Comma 543 dell’Art.1 della Legge n. 208 del 28/12/2015 (Legge di Stabilità 2016) per quanto ci risultapoco o nulla è stato ancora fatto sulla risoluzione del precariato in sanità. Ecco cosa succede nelle Regioni in un'analisi di Anaao Giovani. LEGGI TUTTO.

 
 
  La Conferenza Fnomceo di Rimini sul futuro del medico

Riuniti per tre giorni a Rimini oltre 600 medici per la III conferenza nazionale della Federazione degli ordini dei medici e degli odontoiatri sul futuro della professione. Attraverso 16 workshop tracciate le linee di sviluppo della professione da qui ai prossimi anni. Al centro le nuove tecnologie, la formazione, l’organizzazione, il rapporto con il paziente e con le altre professioni. Ma anche ambiente, linee guida, medicina di genere e nuovi bisogni di salute. LEGGI ARTICOLO SU GIORNATA CONCLUSIVA, L'APERTURA DI CHERSEVANIL'INTERVENTO DI LORENZINIL DOCUMENTO DEL CENTRO STUDIIL VIDEO "NOI CON VOI", IL CONTRIBUTO DEGLI ODONTOIATRI, LA RELAZIONE DI ANTONIO PANTI

 
 
  Ddl Lorenzin su Ordini e sperimentazioni cliniche. Il testo approvatao dal Senato

Il disegno di legge Lorenzin sulla riforma degli Ordini e le sperimentazioni cliniche sbarca alla Camera. In attesa della sua assegnazione alla commissione referente (Affari Sociali), programmata per la prossima settimana, è stato pubblicato il testo emendato approvato in settimana dall'Assemblea di Palazzo Madama. In tutto 15 articoli che spaziano su argomenti molto diversi: dal riconoscimento di nuove professioni sanitarie all'istituzione di nuovi ordini professionali, dall'inserimento del parto indolore nei nuovo Lea alla previsione di norme più severe per i reati commessi ai danni di persone ricoverate in strutture sanitarie residenziali e semiresidenziali, fino alle nuove norme per i farmacisti. LEGGI TUTTO.

 
 
  Tumori. Il VII Rapporto Favo. Curarsi al tempo della crisi

I malati oncologici italiani sono 3 milioni e crescono di oltre 90.000 unità ogni anno. Si calcola che già oggi l'assistenza complessiva a un malato di cancro costa attorno ai 40 mila euro l'anno che, con i farmaci di ultimissima generazione, potrebbe raggiungere i 100 mila euro. Costi insostenibili per il Ssn che richiedono scelte e decisioni strategiche non più rinviabili. "La crisi economico-finanziaria ha riscritto i contenuti dell’assistenza necessaria e possibile, anche per i malati di cancro". IL RAPPORTO, LEGGI L'ARTICOLO

 
 
  Ecco la riforma degli Ordini. Il ddl approvato in Commisione Sanità del Senato

Il provvedimento presentato dal ministro Lorenzin era in commissione da più di due anni ed è stato finalmente licenziatoil 26 aprile scorso con molti emendamenti e lo stralcio di diversi articoli. Tra le norme rimaste quelle sulle sperimentazioni cliniche, sul parto indolore e l'inasprimento delle pene contro chi commette violenze in ambito sanitario. Rivista la disciplina ordinistica complessiva delle professioni sanitarie. E tra queste entrano a pieno titolo Osteopati e chiropratici. Ecco la sintesi di tutte le norme approvateIL TESTO APPROVATO IN COMMISSIONE, LEGGI TUTTO.

 
 
  Def 2016. I testi e le previsioni per la sanità

Nel triennio 2017-2019, la spesa sanitaria è prevista crescere ad un tasso medio annuo dell’1,5 per cento ma nel medesimo arco temporale il PIL nominale cresce in media del 2,8 per cento. Nel dettaglio: nel 2016 la spesa dovrebbe assestarsi attorno ai 113,3 miliardi, nel 2017 toccherà i 114,7 miliardi, nel 2018 i 116,1 miliardi e nel 2019 i 118, 5 miliardi. Nello stesso periodo l'incidenza del Pil passerà dal 6,8% del 2016 al 6,5% nel 2019.DEF SEZIONE ISEZIONE IISEZIONE III, LEGGI TUTTO. COSA DICE  E NON DICE IL DEF di Cesare Fassari

 
 
  Aids. La Relazione al Parlamento 2016

Hiv. Nel 2014 oltre 3mila nuove diagnosi di infezione. Lazio, Lombardia ed Emilia Romagna le regioni con la più alta incidenza. L'Italia si colloca al 12° posto in Europa in termini di incidenza. Le persone che hanno scoperto di essere Hiv positive nel 2014 sono maschi nel 79,6% dei casi, ed hanno un'età mediana di 39 anni per i maschi e 36 per le femmine. L'incidenza più alta è stata osservata tra le persone di 25-29 anni. Nel 2014 la maggioranza delle nuove diagnosi è attribuibile a rapporti sessuali senza preservativo tra eterosessuali. LEGGI TUTTOLA RELAZIONE

 
 
  Intervista al neo Coordinatore Salute delle Regioni Antonino Saitta

Nominato il 25 febbraio dalle Regioni a capo della Commissione Salute, l'assessore alla sanità del Piemonte prende il posto di quello dell'Emilia Romagna Sergio Venturi in un avvicendamento di ruoli già previsto all'indomani della nomina a presidente delle Regioni del governatore Bonaccini. Ecco i suoi programmi in questa sua prima intervista da "neo ministro" della Sanità delle Regioni. Ecco la sua agenda.

 
 
  Responsabilità professionale. Cosa prevede il Ddl approvato dalla Camera

Il 27 gennaio la Camera ha approvato il ddl che cambia profondamente le norme per la responsabilità professionale dei medici e degli altri operatori sanitari in caso di erroi o malpractice. Molte le novità. Ora il testo ha iniziato il suo iter al Senato. LEGGI LA SINTESI DEL PROVVEDIMENTO, VEDI IL TETSO INTEGRALE.

 
 
  Decreto appropriatezza in Gazzetta. Ecco tutte le prestazioni sotto osservazione "speciale"

Le novità su Odontoiatria, Genetica, Radiologia diagnostica, Esami di laboratorio, Dermatologia allergologica, Medicina nucleare. Il DM aveva suscitato le forti proteste dei medici per le sanzioni che rischiano i sanitari che dovessero prescrivere le 203 prestazioni senza seguire le indicazioni del decreto. IL TESTO. LEGGI TUTTO.

 
 
  Personale Ssn. Tutti i numeri del Conto annuale 2014

Pubblicato il resoconto annuale curato dalla ragioneria dello Stato. Per la sanità scende di circa 350 mln però anche il costo complessivo (39,1 mld) delle retribuzioni. Continua a salire l’età media arrivata a 49,7. Aumenta il numero di medici e infermieri precari. “Nell’ultimo anno, negli enti del Ssn il costo del personale ha continuato a ridursi, anche per effetto dei piani di rientro cui sono sottoposte diverse regioni”. ANALISI - SINTESI. LEGGI TUTTO.

 
 
  Speciale legge di Stabilità. Il testo, la sintesi e i commenti delle forze politiche

Il Senato ha approvato in via definitiva il ddl Stabilità 2016. Moltissime le norme di interesse sanitario. LEGGI TUTTO E SCARICA I TESTI. I COMMENTI DI MANDELLI (FI), GIGLI (PD), GRILLO (M5S), D'AMBROSIO LETTIERI (COR), NICCHI (SEL), ANITORI (Area Popolare), RONDINI (Lega Nord)

 
 
  Questione Medica”. Il nuovo e-book di Cavicchi. Scaricalo gratis

Scaricabile gratuitamente dal web in formato elettronico, il nuovo saggio di Cavicchi sulle prospettive del lavoro medico in Italia. Dalle nuove forme contrattuali all’appropriatezza. Passando per un necessario ripensamento del ruolo del medico nella società. LEGGI TUTTOSCARICA L'E-BOOK

 
 
  Legge stabilità. Il testo del Senato e le misure sulla sanità 

Con 164 voti favirevoli e 116 contrari, l'Aula del Senato ha approvato la fiducia sul maxiemendamento interamente sostitutivo del ddl stabilità. Molte le novità per la sanità, dallo svincolo del fondo di 500 mln per i farmaci innovativi dal calcolo del tetto della spesa farmaceutica territoriale al nuovo ruolo delle farmacie nel controllo dell'aderenza terapeutica. Ristabilito il ruolo del Parlamento nella definizione dei Lea. IL TESTOLA RELAZIONE TECNICA, LEGGI TUTTO

 
 
  Ospedali in rosso. Ecco chi rischia

La legge di stabilità prevede che le aziende ospedaliere (compresi universitari e Irccs pubblici) con deficit superiori al 10% o ai 10 milioni di euro entrino in piano di rientro sotto la responsabilità diretta del DG. Che se fallisce il ripiano perderà il posto. Censite 108 aziende ospedaliere, di cui 31 in deficit delle quali 24 superano le soglie di allarme. Maglia nera, oltre al Lazio, a Piemonte, Veneto, Liguria, Toscana, Calabria e Sardegna. I BILANCI DEGLI OSPEDALI NEI DATI AGENAS, LEGGI TUTTO

 
 
  FOCUS BIOSIMILARI. L'indagine di QS e il convegno al Ministero della Salute

Istituzioni, pazienti e medici a confronto al ministero della Salute sui dati emersi dall'indagine di Quotidiano Sanità sull'uso dei farmaci biosimilari. Il 93% dei pazienti e il 59% delle società scientifiche ritiene carente l'informazione offerta su questi farmaci. Del resto, per il 93% dei pazienti e il 36% delle Società scientifiche neanche la generazione di evidenze di efficacia e sicurezza sono una priorità per le istituzioni, che "pensano solo al risparmio". Per l’80% degli intervistati i provvedimenti regionali ledono l’autonomia prescrittiva del medico e incidono sull'accesso alle cure. E “l’assenza di un coordinamento centrale provoca forti differenze regionali”. Dal ministro “l’impegno al superamento di queste, come di molte altre difformità nei livelli assistenziali”. L'INDAGINE E LE VIDEO INTERVISTE AI DISCUSSANTIL DIBATTITO, IL MESSAGGIO DI LORENZININTERVISTA A PALMISANO (ASSOBIOTEC), LE ALTRE INTERVISTE AI PROTAGONISTI

 
 
  Dossier Agenas su spesa sanitaria 2014

Dopo la discesa degli ultimi anni torna a salire la spesa per la sanità. Crescono i costi per prodotti farmaceutici ed emoderivati (+7,09%), dispositivi medici (3,41%), manutenzioni e riparazioni (+5,62%). Dal 2008 ticket cresciuti del 26%. Mobilità sanitaria a quota 3,8 mld. Ma nonostante le spese in più, grazie alle coperture extra (le tasse) il Ssn chiude l’anno con un avanzo di 600 mln. IL REPORTLE SCHEDE REGIONALI. LEGGI TUTTO

 
 
  Scandalo nascite. Il flop del Piano nazionale

Più di un parto su tre col cesareo e la stragrande maggioranza dei punti nascita a rischio è ancora in funzione. L’Accordo Stato Regioni del 2010 è miseramente fallito. A quasi cinque anni dall'Accordo che prevedeva di ridurre al 20% i cesarei e di chiudere i punti nascita con meno di 500 letti perché considerati poco sicuri, non è cambiato nulla. I cesarei sono ancora il 35,9% del totale (erano il 38,2 nel 2010) e i punti nascita troppo piccoli rappresentano tuttora il 28,1% del totale con una riduzione, rispetto al 2010, di appena lo 0,8%. LEGGI TUTTO.

 
 
  Tutti i numeri dellAlzheimer. Il Rapporto Mondiale

Ogni 3 secondi un caso di demenza nel Mondo. Oltre la metà sono di Alzheimer. Ad oggi 24/28 mln di malati. In tutto sono 46,8 milioni le persone affette da una forma di demenza. Il costo globale è destinato a raggiungere i 1.000 miliardi di dollari nel 2018. In Italia ci sono 1.241.000 persone con demenza. L’Alzheimer rappresenta circa il 50-60% delle demenze complessive. I malati italiani: “Mettere in atto il Piano Nazionale Demenze assegnandogli i finanziamenti adeguati per supportare concretamente i malati e le loro famiglie”. LEGGI TUTTO.

 
 
  Rapporto intramoenia. Calano medici e ricavi

Nel 2013 ricavi per 1,15 miliardi, in calo del 6,2%. La esercitano 3.500 medici in meno rispetto al 2012. Scendono i costi per le Asl e la spesa media dei cittadini. Regioni in ritardo sulla “Balduzzi”. Sette medici intramoenisti su dieci la svolgono all’interno della struttura. Valle d’Aosta, Lazio, Liguria, Piemonte, Marche e Lombardia le Regioni dove si esercita di più. Il compenso medio annuo dei medici scende sotto i 17 mila euro. Ma metà delle Regioni non ha aggiornato le norme. Il rapporto 2013 del ministero della Salute. LEGGI TUTTO.

 
 
  La proposta De Filippo: “Medici, infermieri & C. allo stesso tavolo”

Il sottosegretario alla Salute lancia l'idea: “A settembre convocheremo la Cabina di Regia con tutte le professioni del Ssn. Un confronto utile in vista dei rinnovi di contratti e convenzioni e per parlare dell'art. 22 del Patto per la Salute”. LEGGI TUTTO.

 
 
  Quotidiano Sanità con te anche in agosto. Tutti i giorni

Anche durante tutto il mese di agosto Quotidiano Sanità prosegue le sue pubblicazioni con aggiornamenti costanti delle news nazionali e regionali. La nostra news letter quotidiana sarà invece inviata per mail con cadenza settimanale fino al 24 agosto, quando riprenderanno gli invii giornalieri ai nostri iscritti.

 
 
  Manovra Sanità. È legge. Taglio a Fsn da 2,35 mld. Riforma Aifa. I testi e le misure

Dopo il via libera dal Senato ance l’Aula di Montecitorio ha accordato la fiducia al Governo sul testo del decreto che recepisce il taglio alla sanità da 2,35 mld sanciti dall’intesa Stato Regioni del 2 luglio. Via libera anche alla ‘SuperAifa’ e allo stanziamento di fondi straordinari per diversi Pronto soccorso degli ospedali romani LEGGI TUTTO.  IL TESTO DEL MAXIEMENDAMENTO.

 
 
  Manovra sanità e riordino Aifa. Gli emendamenti del Governo

Con una serie di emendamenti al Dl Enti Locali in discussione alla Commissione Bilancio del Senato, il Governo ha recepito l'intesa Stato Regioni del 2 luglio scorso che prevede una riduzione di 2,352 miliardi del fondo sanitario a decorrere dal 2015 e anticipato l'atteso riordino dell'Agenzia dei farmaci per la quale si prevede l'assunzione di 241 nuove unità di personale. Ma non solo. Nel pacchetto di emendamenti governativi arrivano anche i fondi per i pronto soccorso romani in occasione del Giubileo e altre misure di interesse sanitario. LEGGI TUTTOGLI EMENDAMENTI

 
 
  Manovra sanità. Il testo dell'Intesa e la sintesi delle misure

La Conferenza Stato Regioni il 2 luglio scorso ha raggiunto l'accordo sulla proposta di intesa per i tagli alla sanità. Fondo sanitario ridotto di 2,352 miliardi nel 2015 e 2016. La sintesi di tutte le misure. IL TESTO DELL'INTESA, LEGGI TUTTO.

 
 
  Dossier ticket. In attesa della riforma ogni regione fa per sé

Farmaci, visite e analisi, pronto soccorso: più di 3 miliardi l’anno di spesa. Ma il conto cambia a seconda di dove si abita. Un codice verde in pronto soccorso può costare molto caro: anche 100 euro. Ma da altre parti va male se ti fanno pagare i 25 euro nazionali. Sui farmaci per pagare il ticket in farmacia serve un ragioniere al seguito. Lo stesso per visite ed esami con conti che possono lievitare fino a 118 euro. E anche sulle esenzioni è la casbah: ogni Regione esenta chi gli pare. Ma la riforma prevista dal Patto per la Salute è ancora in alto mare. LEGGI TUTTO

 
 
  Epatite C. Cure per tutti o solo per i più gravi? Il dibattito e i primi dati sul contagio in Italia

L'arrivo di nuovi farmaci che assicurano la guarigione completa con tassi vicino al 100% ha aperto il dibattito sul tipo di strategia da adottare per affrontare la malattia. Sia dal punto di vista clinico che economico. E a scatenare le polemiche è stata soprattuitto la decisione della Toscana di avviare una gara regionale per garantire la cura a tutti i malati della regione. Leggi gli interventi di Luca Pani, Nello Martini, Ivan Gardini e Cesare Fassari. Intanto un team multidisciplinare di Tor Vergata ha messo a punto un modello di rilevazione della sieropositività HCV per l'Italia. Ecco i risultati in anteprima

 
 
  Elezioni regionali 2015. I programmi sanità nelle 7 Regioni al voto

Il 31 maggio si vota in 7 Regioni per eleggere il presidente. Ecco gli impegni per la sanità nei programmi dei candidati dei principali schieramenti in Veneto, Campania, Puglia, Toscana, Liguria, Umbria e Marche.

 
 
  Farmaci innovativi. Intervista a Pani (Aifa): “Serve prezzo europeo”

“Di fronte alla rivoluzione di portata epocale che sta riguardando il mondo dei farmaci, i sistemi di salute pubblica vanno riconsiderati complessivamente, in un’ottica integrata e sempre meno localistica”. “E sono convinto che sarà necessario avviare una riflessione più ampia che preveda un confronto e una collaborazione a livello comunitario”. Intervista esclusiva al Direttore generale dell'Aifa. LEGGI TUTTO.

 
 
  Intervista al ministro Lorenzin: “Patto Salute va avanti”

Beatrice Lorenzin a tutto campo in questa intervista esclusiva all’indomani dell’ennesima fumata nera per l’intesa Stato Regioni sui tagli, “risparmi” tiene a precisare decisa il ministro, al fondo sanitario. Nessun passo indietro sul Patto che va considerato solo in stand by per la sua parte di rilancio e investimento nella sanità. Sul comma 566 la via è quella della “concertazione” con tutte le professioni, perché non si può agire unilateralmente. Anche se una legge sull’Atto medico non serve. LEGGI TUTTO

 
 
  Expo 2015. Le iniziative del Ministero della Salute 

In vista dell’evento il Ministero presenta le sue iniziative: dagli spot televisivi, ad un sito ad hoc passando per campagne multimediali e focus sulla sicurezza e i controlli nella filiera alimentare. LO SPOT – LE ATTIVITÀ DEL MINISTERO PER EXPO. LEGGI TUTTO

 
 
  La manovra sulla sanità e l’harakiri delle Regioni

L’intesa è rimandata al 23 aprile ma i dettagli e i saldi della manovra sulla sanità sono ormai fissati. Le Regioni compatte (tranne il Veneto) hanno deciso di “tagliarsi” il fondo sanitario e il fondo per lo sviluppo e la coesione che da soli coprono il 75% della manovra. Siamo sicuri che non c’era un’altra via? LEGGI TUTTO.

 
 
  Farmindustria contro le Regioni. Intervista a Scaccabarozzi

Il presidente di Farmindustria è furioso, ma anche sconcertato per l’ennesima proposta di taglio al farmaco contenuta negli emendamenti delle Regioni all’intesa che già prevede pesanti interventi sul settore. Ecco cosa ci ha detto. LEGGI TUTTO

 
 
  La manovra sanità 2015. Tutti i tagli

Tra beni e servizi e dispositivi medici risparmi per quasi 1,5 miliardi. Poi altri 195 da tagli alle prestazioni specialistiche e di riabilitazione inappropriate. Altri 10 milioni dal taglio dei ricoveri nelle cliniche con meno di 40 letti e 68 milioni in meno dalla riduzione dei "primariati" nelle strutture semplici e complesse. E infine 545 milioni per la farmaceutica tra prezzi di riferimento, scadenza brevetti e diminuzione del fondo per territoriale e ospedaliera (ma i tetti non saranno toccati). LEGGI TUTTO.

 
 
  Se il medico va in crisi. Il forum con i Sindacati e la Fnomceo

Forum con i principali Sindacati medici e i due competitor per la presidenza Fnomceo. Interventi di: Costantino Troise (Anaao Assomed), Riccardo Cassi(Cimo), Giacomo Milillo (Fimmg), Roberto Lala (Sumai), Massimo Cozza (Fp Cgil Medici), Biagio Papotto (Cisl Medici), Toti Amato e Roberta Chersevani (Fnomceo), Giampietro Chimenti (Fimp); Carmine Gigli (Fesmed); Francesco Lucà (Snr); Pina Onotri (Smi); Giovanni Torluccio (Uil Fpl); Angelo Testa (Snami) e Alessandro Vergallo (Aaroi Emac). PRIMA PUNTATA, SECONDA PUNTATA.

 
 
  DOSSIER. La crisi dei Pronto Soccorso

Dal 2000 ad oggi tagliati oltre 71mila posti letto e l’alternativa sul territorio non decolla. Personale senza ricambio. E l’influenza non c’entra nienteE’ in questo “tridente” la ragione della crisi ormai cronica dei nostri pronto soccorso. Al di là dei problemi logistici e di organizzazione il problema principale è che i pazienti da ricoverare non hanno un posto letto ad aspettarli nei reparti ormai ridotti all’osso. E sul territorio l’alternativa ancora arranca. Nessun dato, invece, a confermare che tra le cause vi sia anche l’influenza stagionale. LEGGI TUTTO.

 
 
  Stabilità. Ecco le proposte delle Regioni per i tagli alla sanità

La proposta di intesa al'esame del Governo per chiudere la partita dei tagli ai loro bilanci. Per la sanità il conto è salato: 1,160 mld per i beni e servizi, 350 mln per le case di cura private, 195 mln per la farmaceutica territoriale e 287 per quella ospedaliera. A questi si aggiungono 450 mln in meno per l’edilizia sanitaria. LA BOZZA D’INTESA. LEGGI TUTTO.

 
 
  I nuovi Lea di Lorenzin. Più prestazioni ma più appropriatezza

Prestazioni in più, ma anche tagli alle "vecchie" e ticket per 8,7 milioni. Esentate altre 6 malattie croniche e oltre 110 nuove malattie rare. Entrano epidurale, eterologa, ludopatia e screening neonatale per la sordità. Sei nuovi vaccini gratuiti. Ci sarà una “soglia” per il cesareo. E poi entrano nuovi ausili protesici compresi quelli per la comunicazione dei malati di Sla. TUTTI I DOCUMENTI IN ALLEGATO. LEGGI TUTTO.

 
 
  Elezioni Ordini dei medici e odontoiatri. Tutti nomi

A elezioni praticamente chiuse, (manca solo Frosinone), l'Ordine di Latina ha elaborato un resoconto del voto nazionale per il rinnovo nei 105 ordini provinciali dei medici e odontoiatri. Età media dei presidenti 63 anni. In tutto eletti 1.583 consiglieri, 519 componenti odontoiatri e 409 membri dei Collegi dei revisori dei conti. I NUOVI PRESIDENTI ORDINE E CAO. LEGGI TUTTO.

 
 
  "I tre Presidenti-Senatori". Incompatibili o no?

Per Bianco, Mandelli e Silvestro nulla cambierà fino alla scadenza del loro mandato ordinistico. Le norme sulle incompatibilità della "Severino" sono infatti sospese per i "vecchi" incarichi". Ma poi? I pareri non sono unanimi. La stessa Anac di Raffaele Cantone ha chiarito che non spetta a lei decidere ma al Parlamento. Ecco cosa ne pensano il direttore di QS Cesare Fassari e il nostro commentatore Ivan Cavicchi.

 
 
  Stabilità. Le Regioni e quei 4 miliardi da tagliare

Ma è vero che tagliare 4 miliardi alle Regioni vuol dire tagliare sanità e Lea? Sfogliando i bilanci regionali pubblicati a giugno dall'Istast si scopre che l’equazione “tagli alle Regioni, uguale tagli alla sanità” non è poi così scontata. Escludendo le spese sanitarie, alle regioni restano comunque quasi 100 miliardi dove intervenire. E non sono pochi. LEGGI TUTTO

 
 
  LA RELAZIONE SULLO STATO SANITARIO DEL PAESE 2012/2013

Consumo alcol sotto media Ue e si fuma di meno. Prime di cause di morte: malattie circolatorie, tumori e patologie respiratorie. Sempre meno prestazioni odontoiatriche nel pubblico. Boom della farmacovigilanza: ma solo 1 caso su 3 è stato ritenuto grave. Il futuro del Ssn? Riordino ospedali e cure primarie, farmacia dei servizi e potenziamento del ruolo delle professioni sanitarie. LA RELAZIONE – INFOGRAFICA - LEGGI TUTTO.

 
 
  STABILITÀ. LA CAMERA APPROVA. IL TESTO E LA SINTESI

Moltissime le misure. Dai farmaci “mono dose”, al “licenziamento” dei direttori generali che non raggiungono gli obiettivi dati. Confermato blocco contratti PA. E poi 400 milioni per le non autosufficienze e 50 milioni per la lotta alla ludopatia. Confermate le cifre del Patto per la Salute ma resta l’incognita su eventuali ripercussioni sulla sanità dei tagli di 4 miliardi ai bilanci regionali. LEGGI TUTTO.

 
 
  Vaccino influenza. Il punto dell’Aifa sulla situazione

L'Agenzia del farmaco fa il punto sulla situazione dopo il primo intervento di divieto di somministrazione di alcuni lotti del vaccino Fluad. Otto dei dodici decessi segnalati e verificati riguardano persone di 80 anni e oltre. Complessivamente il numero di decessi presenti nella Rete Nazionale sale a 13. Le segnalazioni riguardano 8 Regioni: Sicilia (2); Molise (1); Puglia (2); Toscana (2); Emilia Romagna (2); Lombardia (2); Lazio (1) e Umbria (1). L'Aifa conferma in ogni caso "l’importanza della vaccinazione antinfluenzale". LEGGI TUTTO.

 
 
  Stabilità. Ecco il testo trasmesso alla Camera

Scarica l'ultimo testo del ddl stabilità in attesa di pubblicazione dagli uffici della Camera (nota bene, rispetto al testo che sarà stampato dalla Camera potrebbero esserci lievi differenze formali). IL TESTO  DEL DDL STABILITA', TUTTE LE NORME SANITARIE, RELAZIONI ILLUSTRATIVE

 
 
  Legge di Stabilità. Tutte le norme riguardanti la sanità

Dal Fsn fissato a quota 112 mld al credito d'imposta per gli investimenti in ricerca e sviluppo, dal taglio di 100 mln al Fondo per le non autosufficienze al blocco della contrattazione economica per il PI, dalla definizione delle nuove competenze professionali fino al nuovo Prontuario farmaceutico basato sul criterio costo/beneficio. E poi ancora, la possibilità di rimuovere i DG che non raggiungono gli obiettivi prefissati e i prezzi di riferimento per i dispositivi medici. VAI ALL'ARTICOLO

 
 
  Melanoma in fase avanzata: la rivoluzione terapeutica continua

L'introduzione dell'immunoterapia e delle terapie “target” per il melanoma in fase avanzata, ha consentito a tanti pazienti di sopravvivere ad una malattia considerata fino a qualche tempo fa a prognosi inevitabilmente infausta. Si lavora ora al “fine tuning” per un più efficace impiego dei nuovi farmaci nel trattamento in sequenza. Un summit dei maggiori esperti italiani, riuniti a Firenze per il convegno IMPACT, ha fatto il punto della situazione: dalle conferme cliniche dell'ipilimumab, che avrà a breve l'indicazione anche in prima linea, agli studi sul nivolumab, che rappresenta la nuova frontiera dell'immunoterapia. VAI ALL'ARTICOLO >

 
 
  Riforma PA. La circolare del ministero: dal 1° settembre dimezzati i permessi sindacaliSpeciale. 

La circolare ministeriale firmata da Marianna Madia prevede una riduzione del 50%, per ogni organizzazione sindacale, di distacchi, aspettative e permessi. Pertanto, entro il 31 agosto, i sindacati "dovranno comunicare alle amministrazioni la revoca dei distacchi sindacali non più spettanti". LA CIRCOLARE, IL TESTO

 
 
  Speciale. La ricetta per una sanità migliore: più Stato e meno aziendalismo

Il professor Ettore Jorio suggerisce che intervenendo nella sanità alla solita maniera non si arriverà da nessuna parte: sia sul piano del decremento della spesa (impossibile da realizzare senza soffocare il livello essenziale di assistenza) che su quello di garantire agli individui un sistema uniforme e globale. L'analisi

 
 
  Speciale farmaco biologico. Quale equilibrio tra continuità terapeutica e sostenibilità economica

Un tour per l'Italia promosso dalla Fondazione Charta che vede istituzioni, clinici, farmacisti ospedalieri e farmacoeconomisti a confronto sui molti interrogativi legati alla comparabilità clinica e all'interscambiabilità tra farmaco biologico e biosimilare
 


 
 
  L'agenda sanità del semestre UE italiano

Ribadito l’approccio dell'accordo europeo del 2006 sulla “Salute in tutte le politiche” perché, ha detto il ministro, "interventi in settori quali l'educazione, le infrastrutture, l'ambiente, la finanza e l'economia provocano effetti consistenti sulla salute delle popolazioni". Tutti gli eventi internazionali sulla salute in programma nel semestre. LEGGI TUTTO.

 
 
  RA Alliance, l’alleanza tra reumatologo e payer. Obiettivo: ottimizzare l'assistenza

Raccomandazioni condivise tra clinici e payer per implementare un modello di gestione del paziente con artrite reumatoide efficiente ed efficace anche dal punto di vista della spesa e dei costi sociali. In Italia circa 250 mila persone soffrono della patologia. Vedi il video del progetto e le interviste video a Montecucco (Reumatologo. Un. Pavia), a Covelli (Reumatologo, Un. Bari), a Govoni (Reumatologo, Un. Ferrara), a Salaffi (Reumatologo, Un. Politecnica Marche), a Caporali (Reumatologo, Un. Pavia), a Fabrizio (Sifo), a Voltan (Anmar), a Mennini (Economista Sanitario. Un. Tor Vergata Roma), a Marcellusi (Economista Sanitario. Un. Tor Vergata Roma), a Gremese (Reumatologo, Un. Cattolica Roma), a Nitti (Dir. San. Pol. Bari).

 
 
  Farmaci biologici. Tra continuità terapeutica e sostenibilità economica

A Milano il primo di una serie di incontri promossi dalla Fondazione Charta che vedono istituzioni, clinici, farmacisti ospedalieri e farmacoeconomisti a confronto sui molti interrogativi legati alla comparabilità clinica e all'interscambiabilità tra farmaco biologico e biosimilare. LEGGI TUTTO

 
 
  Odontoiatria. SIdP lancia la nuova checklist di sala operatoria

Una checklist di sala operatoria per evitare problemi conseguenti a operazioni alla bocca. E' il progetto promosso dalla Società Italiana di Parodontologia e Implantologia che fornisce 35 punti critici da controllare prima, durante e dopo l'intervento. Previsti anche 100 corsi gratuiti da tenersi tra 2014 e 2015. Vedi le interviste video a Maurizio Tonetti (presidente SIdP e promotore progetto), Pierpaolo Cortellini (coordinatore progetto) e Filippo Graziani (segretario Sidp).

 
 
  Speciale. Il nuovo Codice deontologico della Fnomceo

La Fnomceo ha approvato il suo nuovo Codice deontologico. Sostituisce quello varato nel 2006. Molte le novità, con quattro articoli inediti su medicina potenziativa, medicina militare, tecnologie informatiche e organizzazione sanitaria. La diagnosi spetta solo al medico. E sulle polemiche con alcuni Ordini, Bianco dice: "Mi auguro che il buon senso, la responsabilità, alla fine prevalgano". IL NUOVO TESTO. LEGGI L'ARTICOLO. LEGGI LA SINTESI.

 
 
  I due presidenti. Un anno nelle Commissioni Sanità di Camera e Senato

Intervista ai presidenti delle Commissioni Affari Sociali Pierpaolo Vargiu (SC) e Igiene e Sanità Emilia Grazia De Biasi (PD) per un bilancio dell'attività e per conoscere le priorità dei prossimi mesi.

 
 
  La #sanità twitta a @matteorenzi. Tutti gli interventi

Il comparto sanitario non ha subito tagli nell’ultima manovra. Ma i problemi restano sul tavolo. E così abbiamo chiesto agli operatori della #sanità di twittare le loro proposte al premier @matteorenzi. Rileggi gli interventi di: GRASSELLI (Sivemp), GIGLI (Fesmed), CASSI (Cimo), MANDELLI (Fofi), MILILLO (Fimmg), TROISE (Anaao), CARTABELLOTTA (Gimbe), SIGNORELLI (Siti), LALA (Sumai), RIMONDI (Assobiomedica), RACCA (Federfarma), COZZA (FpCgil Medici), CALABRÒ (Ncd), CISL FP, HAUSERMANN (Assogenerici), SCACCABAROZZI (Farmindustria), BERNARDINI (Siaip), VERGALLO (Aaroi-Emac), PARAVATI (Sipo), URBINO (Simeup), CALÌ (Smi),TESTA (Snami),PALMA (Psicologi), ALICINO (Federspecializzandi), CHIAMENTI (Fimp), DE PALMA (Nursing Up), MINGHETTI (Migep), FASOLA (Cipomo)

 
 
  Ispe-Sanità: "Ogni anno in Italia 23,6 miliardi in fumo tra corruzione, sprechi e inefficienze nel Ssn"

La stima di quella che viene definita la "corruption" complessiva della sanità si basa su diversi studi raccolti nel volume che sarà presentato oggi a Roma. Sui 114 mld di spesa sanitaria del 2013, bruciati 6,4 mld per corruzione, 3,2 mld per inefficienza e 14 mld per sprechi di risorse. Per la corruzione maglia nera al Sud con il 41% dei casi. Ma se ne può uscire e gli strumenti non mancano. IL RAPPORTO. EDITORIALE: QUESTI DATI SONO UNA MAZZATA NELLO STOMACO.

 
 
  Intervista a Lorenzin: "I tagli agli stipendi della PA non riguardano i medici"

Il ministro della Salute assicura ancora una volta sull’assenza di tagli indiscriminati alla sanità. Ma il problema sull’eventuale “contributo” del settore all’abbassamento delle tasse resta. E su questo è netta” Stiamo trattando con l’Economia”. Mentre sui ventilati tagli agli stipendi dei medici dice: “Quando si parla di taglio ai manager nessuno nel Governo pensa ai medici. Fanno un'altra professione non sono manager”. GUARDA IL VIDEO.

 
 
  Gli Stati Generali della Salute. Video, dibattiti e interviste

I lavori degli Stati Generali dela Salute dell'8 e 9 aprile a Roma. Rivedi gli interventi di LORENZIN e RENZI. Guarda le video interviste a LORENZINCOLETTO (Regioni), DE BIASI (Pd), SCACCABAROZZI (Farmindustria), RACCA (Fedefarma), MILILLO (FIMMG), DEL FAVERO (Federsanità Anci), MONTALDO (Liguria), LALA (Sumai), CASSI (Cimo). Le tavole rotonda sul futuro delle PROFESSIONI SANITARIE, su FORMAZIONE UNIVERSITARIA e RICERCA, su REINVESTIRE IN SALUTE, sui SERVIZI TERRITORIALI, WORKSHOP SU PATTO SALUTE. I commenti di VARGIU (Sc), RIMONDI (Assobiomedica), PANI (Aifa), ROCCO (Ipasvi), CONVERSANO (Siti).

 
 
  Fascicolo sanitario elettronico. Il volume della Sit e Lavse-Cnr

In esclusiva alcuni capitoli del volume Verso il Fascicolo sanitario elettronico: elementi di riflessione presentato a Roma e frutto del lavoro congiunto tra Sit e Lavse-Cnr. Obiettivo: "Fare del Fse un’occasione di riflessione sul sistema assistenziale e non la causa dell'ennesimo spreco di risorse". LEGGI TUTTO 

 
 
  Alimentazione e salute. Dalla Sapienza di Roma 100 proposte per Expo 2015

Presso l'ateneo romano, in occasione delle ‘Giornate di Carlo Cannella 2014’, nasce la sinergia tra l'università ed Expo 2015. Presentati progetti riguardanti la sicurezza e la tracciabilità degli alimenti, le tradizioni e la prevenzione delle malattie cronico-degenerative. LEGGI TUTTO.

 
 
  L'intervista a Lorenzin: "Patto per la Salute. Attenti a chi gioca contro"

Ottimismo ma anche diffidenza verso chi ha “la tentazione di rimettere in discussione tutta la partita del Patto”. L’accordo è vicino. Sul tavolo la spending review interna per bruciare sul tempo i tagli di Cottarelli. La questione ticket e quella della riforma del territorio. Ma anche gli investimenti e una nuova politica del personale che parta dalla definizione di standard precisi per medici, infermieri e amministrativi. E infine una nuova governance del sistema che riveda i rapporti di forza tra Governo e Regioni. Compresa la possibilità di intervenire dove il management è inadeguato. LEGGI TUTTO.

 
 
  Ciao 2013. Interviste e commenti di bilancio e prospettive per la sanità

Speciale sul bilancio dell'anno appena trascorso e sulle prospettive del 2014. Interventi di: Fassari, Bianco, Mandelli, Cassi, Vergallo, Vargiu, Cozza, Troise, FucciRacca, Milillo, Rondini, Nicchi, Calì, Lala, Coletto, RimondiScaccabarozzi, Romani, Marroni, Prada

 
 
  Speciale. L’innovazione nel trattamento della patologia asmatica 

Tutte le novità sull’Asma dal Congresso nazionale dell’Associazione italiana degli pneumologi ospedalieri (Aipo). Interviste a Omar S. Usmani, Andrea Melani, Fulvio Braido, Walter Canonica e Nicola Alessandro Scichilone. LEGGI TUTTO E VEDI I VIDEO DELLE INTERVISTE.

 
 
  Speciale dispositivi medici. La Conferenza di Roma: il rapporto e le interviste

In Italia, il settore rappresenta lo 0,7% del Pil. Il numero di occupati è cresciuto, tra il 2003 e il 2009, a un tasso medio annuo del 7,1%, rispetto all’1,4% dell’economia italiana, il fatturato è cresciuto dell’11,3%, rispetto al 2,1% dell’economia italiana. IL RAPPORTO. INTERVISTA AL DG MARLETTA. LE VIDEO INTERVISTE A LORENZINRIMONDIPICCINNO E MARLETTA..

 
 
  Speciale pneumologia. Il Congresso Aipo

Le malattie respiratorie costituiscono la terza causa di mortalità in Italia, dopo malattie cardiovascolari e tumori: secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, le morti dovute sono circa il 7%, pari a circa 40mila decessi l'anno, e colpiscono con una frequenza simile uomini e donne. LEGGI TUTTO. VEDI INTERVISTE A ROSSI E NAVA.

 
 
  Renzi e la sanità. Intervista a Yoram Gutgeld, consigliere economico del neo segretario PD

A colloquio con l'economista, parlamentare del Pd, uno dei più ascoltati consiglieri in campo economico di Matteo Renzi. E' appena uscito il suo nuovo libro. Si intititola "Più uguali, più ricchi". E si parla molto di sanità. "Quella pubblica resta il modello di riferimento. Non so bene cosa significhi 'universalismo selettivo'. Ma certo ci vuole più competizione con il privato". E la spending review? "Serve ma non dimentichiamo che è molto più facile fare tagli lineari che strutturali. E in ogni caso parte dei risparmi deve restare nel settore". LEGGI TUTTO.

 
 
  Legge di stabilità. Tutte le norme sanitarie. Il testo finale del ddl trasmesso alla Camera

Confermata la riduzione del Fondo di 1,150 mld per i tagli al Pubblico Impiego, 400 milioni ai policlinici privati e 350 alla non autosufficienza. Farmaci ospedalieri anche nelle farmacie e Anagrafe nazionale degli assistiti. LE MISURE PER LA SANITA'. IL TESTO APPROVATO DAL SENATO.

 
 
  Ocse. Il Rapporto sanità 2013. In Italia cala la spesa

Il dato nell’edizione 2013 di Health at a Glance 2013. Contrazioni in altri 10 Pesi europei a seguito della crisi e della conseguente necessità di consolidamento fiscale. Tra i rilievi dell’Ocse al nostro Paese: tanti medici e pochi infermieri, pochi generici, troppi cesarei, obesità infantile. Ma per l'influenza i nostri anziani si vaccinano più di molti altri. LEGGI TUTTOIL RAPPORTO INTEGRALE

 
 
  Speciale eiaculazione precoce. Le interviste agli esperti

Oggi la farmacologia riesce a dare risposte alle persone colpite da questo disturbo (circa il 20-30% degli uomini). Le interviste agli esperti intervenuti al 68° Congresso Fimmg. Leggi tutto.

 
 
  Speciale Congresso Fimmg. Gli interventi e le interviste

Coiniugare un approccio olistico al paziente che sappia coniugare umanità e nuove tecnologie. L'attacco a quelle Regioni incapaci di "rispettare le leggi" sulla riforma dell'assistenza primaria e il rinnovo delle convenzioni. Il 68° Congresso nazionale Fimmg raccontato dai suoi protagonisti. Leggi tutto. L'intervista a Giacomo Milillo.

 
 
  Speciale Congresso Sin. Gli italiani e il neurologo. Un rapporto da ricostruire

La cronaca del Congresso nazionale della Società italiana di neurologia dalle parole dei protagonisti. Leggi tutto.

 
 
  Speciale Conferenza nazionale Ecm. Ecco le nuove strategie

La V Conferenza nazionale. I nuovi programmi dalle parole dei diversi attori dell'educazione continua in medicina. Leggi tutto.

 
 
  Speciale Congresso Siot. Una nuova etica in ortopedia

Le ricerche, le nuove tecniche in chirugia, le terapie. Il congresso nazionale della Società italiana di ortopedia e traumatologia e le interviste video ai protagonisti dell'assise. Leggi tutto.

 
 
  Legge di stabilità. Tutte le norme sulla sanità

Ridotto il fondo sanitario per 1,150 mld nel 2015/2016. Confermato il blocco della parte economica di contratti e convenzioni fino al 2014. Scuole di specializzazione ridotte a 4 anni e rifinanziati i Fondi per le non autosufficienze e per la violenza sessuale e di genere. Ma anche interventi sull'Iva e sulle tariffe dei certificati. IL TESTO E LA RELAZIONE TECNICA DEL DDL STABILITA'. Leggi tutto.

 
 
  Speciale Congreso Sifo. Il farmacista ospedaliero e le sfide per il futuro

Il punto su questa figura professionale centrale per la gestione della spesa ospedaliera. Il nostro servizio e le video interviste ai protagonisti dell'assise. Leggi tutto. L'intervista a Luca Pani (Aifa).

 
 
  Programma nazionale esiti. Tutti i nuovi dati sulle cure ospedaliere

I nuovi risultati presentati da Agenas. Coinvolti oltre 1.400 ospedali pubblici e privati. Dati molto diversi tra una struttura e l'altra, anche della stessa area geografica. Toscana, Lombardia ed Emilia Romagna ai vertici. Male le performance della Campania seguita dalla Puglia. Ma complessivamente i risultati appaiono migliori rispetto all'ultima rilevazione. LEGGI TUTTO. LE TABELLE. INTERVISTA A PERUCCI. LA PRESENTAZIONE DI BISSONI E MOIRANO, IL COMMENTO DI FASSARI, LE REPLICHE DI PRESENTI E CASSI

 
 
  DEF 2013. Il testo e i commenti

Il 20 settembre il Governo ha varato la nota aggiuntiva al Documento di Economia e Finanza che traccia il quadro dei conti in attesa della legge di Stabilità. Il testo integrale. Il Capitolo Sanità e i commenti di: Cesare FassariIvan Cavicchi, Americo Cicchetti (Cattolica), Nicola C. Salerno (CERM), Costantino Troise (ANAAO), Tonino Aceti (TDM), Donata Lenzi (PD), Vera Lamonica (CGIL), Nino Cartabellotta (GIMBE), Andrea Cecconi (M5S), Luigi d'Ambrosio Lettieri (PDL), Giovanni Torluccio (UIL FP), Lionello Cosentino (PD), Roberto Polillo, Nerina Dirindin (PD), Fulvio Moirano (AGENAS), Roberto Lala (SUMAI), Andrea Mandelli (PDL), Paola Binetti (UDC-SCpI), Luca De Fiore (Cochrane Italia).

 
 
  Donne in medicina. "Il futuro è nostro"

Sull'onda di unaserie di articoli di Ivan Cavicchi (2) (3) si è sviluppato un dibattito molto articolato sull'essere donna in medicina. Quasi tutto al femminile. Gli interventi di: Sandra OrruGiuseppina Sarobba; Annarita Frullini (2); Antonella Calvisi; Rita Nonnis; Teresita Mazzei; Alberta FerrariSandra Morano, Antonella Monastra, Marcella Gostinelli, Sara PatuzzoAntonio Panti, Antonella Vezzani e Caterina Ermio, Ludovica Gastaldo.

 
 
  Allarme caldo. Il "decalogo" del ministero della Salute e i consigli dell'Aifa

L’allarme ondate di calore è scattato. Previste temperature elevate nei prossimi giorni in numerose città italiane. Prestare particolare attenzione a: anziani soli, malati cronici, neonati e bambini molto piccoli, donne in gravidanza e senza fissa dimora. Ecco il vademecum del ministero della SaluteE quello dell'Aifa sulla conservazione dei medicinali

 
 
  La salute degli italiani. L'indagine Istat

Quasi quattro cittadini su dieci hanno una malattia cronica. Anche se, in generale, il 71,1% delle 46 mila persone intervistate dichiara di "stare bene" (più gli uomini che le donne). Un italiano su tre è comunque in sovrappeso e 1 su 5 fuma. Birra e vino per un cittadino su due. Al Pronto soccorso più accessi al Nord. Mentre la Guardia medica è più utilizzata al Sud. Male le attese all’Asl. LEGGI TUTTO.

 
 
  Lo sciopero della dirigenza del Ssn. Le nostre interviste ai sindacati

Quattro ore di sciopero per lunedì 22 luglio. Al primo punto della protesta il paventato blocco del contratto ancora per uno o due anni. Ma c'è anche la questione del turnover, del precariato, della responsabilità professionale e dei tagli alla sanità. La parola ai protagonisti: Troise (Anaao Assomed)Masucci (Uil Fpl Medici)Cassi (Cimo Asmd)Spanò (Sds Snabi)Cozza (Fp Cgil Medici)Grasselli (Fvm)Vergallo (Aaroi Emac)Console (Sinafo), Papotto (Cisl Medici), Alicino (Fderspecializzandi).

 
 
  Sostenibilità Ssn. Tutte le audizioni di Camera e Senato

Da alcune settimane sono iniziate, con una serie di audizioni, le indagini conoscitive sulla Sostenibilità del Ssn sia alla Camera che al Senato.
Due indagini con finalità differenti in quanto alla Camera, dove operano congiuntamente la Commissione Bilancio e la Commissione Affari Sociali, l’obiettivo è preparare un documento sulla sostenibilità per il Governo in vista della prossima legge di bilancio. Al Senato invece la Commissione Igiene e Sanità, attraverso la sua indagine, intende mettere in luce i meriti e le pecche del Ssn. Ecco le auzioni: Camera dei Deputati, Commissioni riunite Bilancio e Affari Sociali: 18 giugno – Audizione: Bocconi, S. Anna, Liuc Cattaneo e Osservatorio nazionale per la salute nelle regioni27 giugno – Pazienti, Asl e Ospedalità privata2 luglio – Sindacati medici8 luglio – Ordini dei medici e farmacisti e altriSenato della Repubblica, Commissione Igiene e Sanità: 3 luglio – Agenas


 
 
  Dossier politiche sociali. Da 10 anni solo tagli

Il Fondo era di 1,884 mld nel 2004. Oggi si ferma a 344,17 mln. Ma anche per gli altri fondi del welfare non va bene. Quello per le Politiche giovanili è stato completamente azzerato così come quello per Pari opportunità e famiglia. A salvarsi quest’anno è solo il Fondo per le non autosufficienze, con 275 mln. LEGGI TUTTO.

 
 
  Lorenzin: "Con sanità elettronica risparmi per 7 mld di euro”. I VIDEO

L'E-health produce risparmi, "per questo che stiamo lavorando per costruire un approccio integrato che metta a sistema il potenziale già esistentementre". Sulle sigarette eletroniche, invece, il ministro spiega: "Siamo in attesa del parere del Css". Questi i due argomenti trattati dal Ministro della Salute in due video interviste esclusive rilasciate al Forum della Pubblica amministrazione in corso a Roma. LE VIDEO INTERVISTE

 
 
  Tumori. Rapporto Favo: incentivare cure domiciliari e hospice‏

Il 30% dei pazienti muore in ospedale. Elevato il divario territoriale: a fronte di 598 posti letto in hospice in Lombardia, se ne registrano solo 7 in Calabria. De Lorenzo: “La spending review è un’occasione per delineare un nuovo approccio che privilegi i servizi domiciliari e gli hospice”. È quanto emerge dallo studio presentato da Favo in occasione dell'VIII Giornata del malato oncologico. LEGGI L'ARTICOLO. IL RAPPORTO.

 
 
  Lorenzin. Per il neo ministro serve una nuova riforma della sanità

“"Il modello organizzativo e strutturale del Ssn va rivisto. Basta competizione tra Regioni, il modello Italia deve competere con l’Europa”. Ma "ulteriori riduzioni di risorse alla sanità non appaiono compatibili". Sì alla proroga dell'intramoenia. Spinta alla riforma delle cure primarie e nodo ticket. La prima uscita pubblica di Beatrice Lorenzin da ministro della Salute al Congresso nazionale della Cisl medici. LEGGI L'ARTICOLO.  L'INTERVENTO INTEGRALE.

 
 
  Annuario Ssn del Ministero della Salute. Anno 2010

Meno ospedali pubblici (-1,1%). Più privato nell’assistenza semiresidenziale (+8,4%). Forti differenze regionali su personale, strutture e impiego dispositivi. Posti letto a quota 215.000 pari a 4,1 per 1.000 abitanti. Forte carenza di pediatri. Queste le principali evidenze del rapporto del ministero della Salute. LEGGI TUTTOSCARICA L'ANNUARIO DEL SSN

 
 
  Speciale SDO: 520 mila ricoveri in meno in ospedale

Lo rileva il nuovo Rapporto sui ricoveri ospedalieri (SDO) del Ministero della Salute. Nel 2011 sono stati erogati 10.749.246 ricoveri ospedalieri, per un totale di 69.417.699 giornate di degenza. Rispetto al 2010, 520.000 ricoveri (-4,5%) e 2.400.000 giornate in meno (-3,5%). IL RAPPORTO. LEGGI TUTTO.

 
 
  Il documento Sit su ricetta elettronica e certificati telematici

La Società italiana di telemedicina e sanità elettronica sottolinea che "solo l'autenticazione tramite apposita smart card Cns/Cie fornita ad ogni medico può garantire l'identificazione certa e univoca del prescrittore". Ecco il documento elaborato in vista degli stati generali della memoria digitale di venerdì prossimo che anticipiamo in esclusiva. LEGGI TUTTO.

 
 
  Errori in sanità. Report Marsh. Polizze Asl sempre più care

La spesa assicurativa nel 2011 ha raggiunto i 3.410 euro a posto letto (nel 2010 era di 2.680 euro). Le richieste maggiori di risarcimento arrivano dal Nord ma è il Sud a pagare il tributo più alto con costi assicurativi in media molto più elevati. Ortopedia e Chirurgia generale si confermano le specialità a più alto rischio. IL NUOVO REPORT. LEGGI TUTTO.

 
 
  SPECIALE ELEZIONI.  I programmi sanità dei partiti

A pochi giorni dal voto le proposte di Partito DemocraticoPopolo della LibertàCoalizione MontiMovimento 5 StelleRivoluzione CivileFare per Fermare il Declino, Udc e Sinistra Ecologia e Libertà. Sostenibilità, ospedale, ticket, cure primarie, farmacie, federalismo. Proposte alternative ma la sanità pubblica non è in discussione. LEGGI L'ARTICOLO.

 
 
  I medici interrogano i partiti. Il video del confronto

I leader dei principali medici interrogano Balduzzi (Scelta Civiva Monti), Barano (Pdl), Bianco (Pd) e Palagiano (Rivoluzione Civile) sui principali temi dlela professione e della sanità italiana in vista delle prossime elezioni politiche. IL VIDEO INTEGRALE.

 
 
  I nuovi Livelli essenziali di assistenza

Balduzzi ha avviato la procedura per il varo dei nuovi Lea. Ora il testo è all'esame dell'Economia. Ma per essere attuato serve il parere delle Commissioni parlamentari e l'intesa in Stato Regioni. Entra anche l'epidurale e la ludopatia. Le Regioni dovranno monitorare almeno il 5% delle prescrizioni diagnostiche per verificarne l'appropriatezza. Leggi tutto

 
 
  Legge stabilità 2013. Tutte le norme sanitarie

Taglio di 1,6 mld nel 2013-2014 al Fondo sanitario. Proroghe per i contratti dei precari, per la remunerazione della filiera del farmaco e per il pay back farmaceutico. Spuntano le unità di risk management. Stanziati 275 mln per il Fondo non autosufficienza e ridotto il tetto di spesa per i dispositivi medici. IL TESTO DELLA LEGGE E LA SINTESI DELLE NORME SANITARIE.

 
 
  Il dibattito sulla sostenibilità del Ssn

Dopo le parole di Mario Monti sui rischi per la sostenibilità futura del sistema sanitario, abbiamo raccolto diversi commenti dai nostri esperti. Federico Spandonaro (1 e 2), Ivan Cavicchi (1 e 2), Grazia Labate, Fabio Pammolli e Nicola C. SalernoRoberto Polillo e Paola Adinolfi.

 
 
  Caro Spandonaro…Caro Cavicchi. “Duello” sulla sostenibilità del Ssn

Ivan Cavicchi e Federico Spandonaro si confrontano dopo le dichiarazioni di Monti sul “rischio sostenibilità” per il Ssn. Un bel botta e risposta sulle prospettive del nostro sistema sanitario. Il nodo resta la “Politica” e la necessità di fare chiarezza su quanto e come destinare alla sanità pubblica. LEGGI TUTTO.

 
 
  Lotta all'Aids. Lo spot con Raoul Bova

Il video del Ministero della Salute per la campagna 2012. Il preservativo torna in Tv con uno spot del Governo. Ma è importante anche fare il test. Balduzzi: "ll contrasto all’Aids è una sfida globale davanti alla quale non ci si può tirare indietro". GUARDA LO SPOT.

 
 
  Giornata Mondiale Aids 2012. Tutti i dati italiani

Sono per lo più maschi, di età media vicina ai 40 anni, residenti al Nord: ecco la fotografia dei nuovi pazienti sieropositivi che emerge dai dati 2011 dell’Iss. A ridosso della Giornata Mondiale del 1 dicembre, il Centro Operativo Aids dell'Iss ha diffuso un Supplemento al Notiziario con tutti i risultati della sorveglianza della malattia: l’incidenza in Italia è pari a 1,3 casi ogni 100 mila residenti. VAI ALL'ARTICOLO.

 
 
  "Monti e la sanità". Il commento di Federico Spandonaro (Ceis)

Il tema delle risorse per il Welfare e la Sanità  è più "Politico" che "Tecnico". Le parole e i concetti devono essere esplosi con coraggio fino alle loro conseguenze meno piacevoli, perché i cittadini hanno il diritto di vedersi riconosciuta la loro maturità e, quindi, il diritto a decidere che tipo di Stato desiderano. Il commento dell'economista Federico Spandonaro dopo l'allarme del presidente del Consiglio sulla sostenibilità del Ssn.  LEGGI L'ARTICOLO.

 
 
  L'intervista a Bersani: "Basta tagli alla sanità"

Così il segretario del Pd alla viglia delle primarie del centro sinistra. Ma “ci sono ancora sprechi e inefficienze su cui intervenire”. Il Ssn "non è un lusso, ma un bene prezioso". Per le farmacie, “una maggiore liberalizzazione è auspicabile”. Prioritario un piano per l'ammodernamento degli ospedali. Federalismo sanitario da rivedere. Leggi l'intervista.

 
 
  L'inchiesta. Con i nuovi standard a rischio il 63% delle case di cura private

Questo il risultato di una nostra inchiesta sui nuovi standard ospedalieri all'esame delle Regioni. Su 406 case di cura private accreditate per acuti, ben 257, pari al 63,3%, non hanno gli 80 posti letto minimi previsti. A rischio 10.412 posti letto per acuti nel privato. Pelissero (Aiop): “Rivedere un provvedimento sbagliato e rovinoso”. Vedi l'elenco di tutte le case di cura a rischio chiusura.

 
 
  Dossier: "I nuovi standard ospedalieri"

Il testo del regolamento e la sintesi punto per punto.

 
 
  "Decreto Balduzzi". I testi e la sintesi delle norme

Il decreto Balduzzi ha superato il vaglio del Parlamento con molte modifiche rispetto al testo varato dal consiglio dei Ministri. Ecco il testo definitivo pubblicato in Gazzetta Ufficiale e la sintesi articolo per articolo.

 
 
  "Diritto alla cura. Diritto a curare". 
La manifestazione nazionale del 27 ottobre


Le notizie, le adesioni e i commenti sulla grande manifestazione di tutti sindacati della dirigenza medica e sanitaria, pubblica e convenzionata che si svolgerà a Roma il prossimo 27 ottobre contro i tagli alla sanità.

 
 
  Spending review. Il testo definitivo delle norme sanitarie

Il testo e la sintesi delle misure di interesse sanitario del provvedimento di revisione della spesa pubblica approvato dal Parlamento.

 
 
  Emergenza caldo. Le iniziative delle istituzioni e i consigli per la salute

In questo dossier tutti i consigli utili e le iniziative del ministero della Salute per proteggerci dalle ondate di calore e dall'esposizione ai raggi solari.

 
 
  Spending Review. In sanità possibili risparmi su 97,6 miliardi di spese

Secondo elaborato dal ministro per i Rapporti con il Parlamento e il Programma di Governo Piero Giarda, a tanto ammonta la quota di spesa sanitaria "rivedibile" nel medio periodo, pari al 33,1% del totale delle spese della PA sulla quale si concentra la spending review. Per il 2012 l'obiettivo è un taglio 4,2 mld, sanità compresa.
 


 
 
  Dossier. Le performance degli ospedali italiani. Regione per Regione

Il Programma nazionale esiti di Agenas e ministero della Salute ha scandagliato per la prima volta i risultati delle cure ospedaliere e la loro tempestività. Ecco una panoramica puntuale dei principali indicatori esaminati, regione per regione. A cura di Luciano Fassari ed Ester Maragò

 
 
  Gli infermieri e gli altri. Il dibattito dopo la proposta "Ministero-Regioni"

Ha sollevato apprezamento ma anche molte polemiche la bozza del documento con cui il tavolo tecnico ministero-regioni ha individuato nuove competenze infermieristiche. Ecco tutti i documenti e le reazioni. Invia il tuo commento a: quotidianosanita@hcom.it

 
 
  Liberalizzazioni. Come cambierà la farmacia

Scende a 3.300 il quorum faramcie/abitanti. Nuovi concorsi. Libertà di apertura oltre i turni e gli orari stabiliti dalla legge. Sconti su tutti i prodotti e farmaci. Incentivazione all'uso di farmaci generici. Ecco alcune delle novità per la farmacie introdotte dall'art. 11 del decreto Liberalizzazioni approvato in via definitiva dalla Camera il 22 marzo 2012.

 
 
  Dossier non autosufficienza. Tanti soldi spesi male 

Quasi 30 miliardi l'anno. A tanto ammonta la spesa per assistere i circa 4,1 milioni di italiani invalidi e non autosufficienti. Ma solo il 10% è vera assistenza sociale. Il resto se ne va in spese mediche e assegni di invalidità. E per chi sta a casa resta solo la badante. Vai al Dossier

 
 
  L’inchiesta sui Posti letto. In dieci anni ne hanno tagliati 45 mila

Tra il 2000 e il 2009 tagliato il 15% dei posti letto ospedalieri, soprattutto nel pubblico. L’Italia sotto la media europea. I tagli maggiori in Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Puglia con riduzioni superiori al 20%. Nel pubblico tagliati più del triplo dei letti rispetto al privato a cura di Luciano Fassari e Giovanni Rodriquez

 
 
  La mappa dei ticket sanitari

Come, dove e quanto costano i ticket sanitari su visite, farmaci e pronto soccorso. Ecco il dossier di QS in cui si prevede una spesa media per il 2012 di 140 euro a testa. A cura di C. Fassari, L. Fassari e G.Rodriquez
 


 
 
  La manovra del Governo Monti

Testo, commenti e approfondimenti sui provvedimenti per la sanità, le farmacie e le pensioni contenuti nel decreto anticrisi del Governo di Mario Monti.

 
 
  Speciale manovra. I testi, le analisi e i commenti

Una rassegna delle analisi degli esperti in sanità sul decreto legge per la stabilizzazione finanziaria e delle posizioni espresse dagli operatori sanitari, dall'industria della salute e dai presidenti delle Regioni.

 
 
  Iª Conferenza nazionale delle Organizzazioni Civiche per la Salute - 10 e 11 giugno 2011

In  diretta da Riva del Garda le ultime news dalla Conferenza. Quotidiano Sanità è mediapartner dell'evento insieme a Il Sole 24 Ore Sanità, Current Tv, Il Salvagente, Vita e il Redattore Sociale.

 
 
  Forum QS. Scrive il Corriere della Sera: “Il medico è solo tra supertecnologie e tagli”. Che ne pensate?

Questo il grido d'allarme di Sergio Harari, apparso lo scorso 17 maggio sul Corriere della Sera (leggi l'articolo).
 
Di' la tua scrivendo a:
quotidianosanita@hcom.it


 
 
  Forum di Qs.
La battaglia sul Biotestamento


Livia Turco (Pd), Domenico Di Virgilio (Pdl), Antonio Palagiano (Idv), Pierfrancesco Dauri (Fli), Marco Rondini (Lnp), Paola Binetti (Udc) e Maria Antonietta Farina Coscioni (Radicali-Pd). A cura di Stefano Simoni e Lucia Conti.

 
 
  Il ritorno del Governo clinico. Forum di QS

Dato per spacciato rispunta il ddl per la clinical governance. Ecco cosa ne pensano politici, operatori ed esperti. Interventi di: Di Virgilio (Pdl), Fontanelli (Pd), Cartabellotta (Gimbe), Cassi (Cimo), Cozza (Fp Cgil medici), Gigli (Fesmed), Monchiero (Fiaso), Troise (Anaao), con un commento di Cesare Fassari.

 
 
  La sanità a L’Aquila a due anni dal terremoto

Quotidiano Sanità è tornato a visitare le strutture sanitarie del territorio aquilano colpito dal sisma del 6 aprile 2009.  La situazione è migliorata ma il ritorno alla normalità appare ancora lontano. L’ospedale cittadino funziona al 70% delle sue potenzialità, le farmacie del centro restano nei container e le strutture territoriali sono ancora quelle provvisorie messe su all’indomani dei crolli. A cura di Luciano Fassari ed Ester Maragò

 
 
  Speciale 2011. Le aspettative della Sanità

Archiviato un anno giudicato dai più negativo, anche se prodromico di nuove iniziative importanti, si avvia un 2011 altrettanto difficile per le categorie della sanità. Almeno a leggere i commenti raccolti da Quotidiano Sanità tra i principali stakeholders del settore. Il bilancio 2010 e le aspettative per il nuovo anno.

 
 
  Inchiesta QS. Infermieri d'Italia

Com’è e come sta cambiando la professione infermieristica? Perché suscita tra i medici i timori di una “invasione di campo”? Cosa vogliono gli infermieri italiani: più potere o più soldi? Per rispondere a queste domande, Quotidiano Sanità, ha effettuato  un viaggio nel mondo degli infermieri e ha  tracciato un identikit della professione. A cura di Eva Antoniotti

 
 
  Congresso nazionale ginecologi
(86° Sigo - 51° Aogoi)


Milano, 14-17 novembre

 
 
  1a Conferenza nazionale sulla ricerca sanitaria

Cernobbio, 8-9 novembre 2010

 
 
  Inchiesta Qs. Un'Italia senza medici?

Secondo il Piano sanitario nazionale 2011-2013 entro il 2018 mancheranno 22.000 medici a causa del calo progressivo di laureati in Medicina. Interventi di: Novelli (Tor Vergata), Bellantone (Gemelli), Persico (Federico II), D’Elia (Fiaso) e Ferrario (Statale di Milano). A cura di Lucia Conti.

 
 
  Indagine sugli sprechi in sanità

I ricoveri inappropriati ci costano 1,5 mld all’anno, un miliardo si potrebbe recuperare anche dalla farmaceutica convenzionata mentre la speda ospedaliera continua a salire e il costo del personale è maggiore al Sud che al Nord. Questi alcuni aspetti dell’indagine di Qs sugli sprechi in sanità. A cura di Giovanni Rodriquez

 
 
  "Tornando a L'Aquila". La sanità abruzzese a 15 mesi dal terremoto

L’emergenza si sta superando, ma restano molti problemi aperti. L'ospedale cittadino riaperto e funzionante ma non certo al 100%. Attivi 315 posti letto contro i 460 del pre terremoto. Medici di famiglia e specialisti con sedi vacanti e le farmacie restano nei container. Il loro destino agganciato a quello del recupero del "centro storico". A cura di Luciano Fassari ed Ester Maragò

 
 

 
segui quotidianosanità.it
0
La nostra news letter diventa quotidiana.
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanittà. Per iscriversi inserire il vostro indirizzo mail. (NB. Per gli iscritti alla precedente news letter settimanale non è necessario effettuare una nuova iscrizione).
email:
 iPiùletti (ultimi 7 giorni)
1
 
     
 
  Quotidianosanità.it
Quotidiano online d'informazione sanitaria.

QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni,16
00187 - Roma
Tel (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
info@qsedizioni.it

iscrizione al ROC n. 23387
iscrizione Tribunale di Roma
n. 115/3013 del 22/05/2013

Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez
Stefano Simoni

Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni e politica sanitaria)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Viola Rita (Scienza)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

redazione@qsedizioni.it

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)
Fax (+39) 06.59.44.62.28



Riproduzione riservata.
Policy Privacy
 
Copyright © 2013 QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 12298601001 | iscritta al ROC n. 23387