toggle menu
QS Edizioni - martedì 26 maggio 2020

Scienza e Farmaci - Abruzzo

Coronavirus. Mmg e pediatri abruzzesi chiedono dispositivi di sicurezza

immagine 25 febbraio - I Sindacati dei Mmg e dei Pediatri hanno chiesto ufficialmente di avere a disposizione mascherine, camici, occhiali, guanti ed altri dispositivi di sicurezza. I Medici di Famiglia e Pediatri sono indicati dalla linee guida di Ministero e Iss come pedine importanti al fine di evitare l’intasamento dei Pronto Soccorso per il Coronavirus
I Sindacati abruzzesi dei Medici di Famiglia e dei Pediatri hanno chiesto ufficialmente al Dipartimento regionale della Salute di avere a disposizione i dispositivi di prevenzione, in particolare mascherine, camici, occhiali e guanti, per garantire il servizio delle visite nel periodo di emergenza Coronavirus.

Per ora non sarebbe ancora un contenzioso ma i toni delle comunicazioni sono decisi. Stessa istanza, ma in tal senso, non ci sarebbero rivendicazione scritte, sarebbe stata presentata da molti medici ospedalieri e di strutture pubbliche.

Medici di Famiglia e Pediatri sono indicati dalle linee guida del Ministero e dell’Istituto Superiore di Sanità come pedine importanti per evitare che i Pronti Soccorso vengano presi d’assalto. Infatti, sono i Medici di Famiglia a dover intervenire per una prima valutazione delle condizioni del paziente.
25 febbraio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata