toggle menu
QS Edizioni - venerdì 15 novembre 2019

Regioni e Asl - Calabria

Farmaci biologici e biotecnologici. Arriva a Lamezia Terme “Ehi, Futura”

immagine 18 ottobre - Appuntamento il 19 ottobre con la campagna di informazione sui farmaci biologici e biotecnologici promossa da Cittadinanzattiva. Un villaggio sul tema all'interno del quale i cittadini potranno ricevere informazioni utili ed i più piccoli partecipare ad un laboratorio didattico per comprendere - giocando - i farmaci biotecnologici.
“Ehi, Futura”, la campagna di informazione sui farmaci biologici e biotecnologici promossa da Cittadinanzattiva, arriva a Lamezia Terme. L’appuntamento è per sabato 19 ottobre, presso corso Giovanni Nicotera, dalle ore 15,30 alle 21,00, dove sarà allestito un villaggio sul tema. All'interno del villaggio, i cittadini potranno ricevere informazioni utili ed i più piccoli partecipare ad un laboratorio didattico per comprendere - giocando - i farmaci biotecnologici. Il laboratorio prevede esperimenti ed attività ludico-scientifiche dedicate al DNA e alla comprensione dei farmaci biotecnologi. Cosa vuol dire biotecnologia? Com’é fatto il DNA? Possiamo estrarre il DNA da una banana?

“I farmaci biotecnologici - illustra una nota di Cittadinanzattiva Calabria -, a differenza dei tradizionali che derivano da sintesi chimica, sono prodotti da sorgenti biologiche, utilizzando organismi viventi attraverso processi di produzione biotecnologica molto complessi. Nel 1982 si cominciò a produrre il primo farmaco biotecnologico, l’insulina ricombinante, che ha rivoluzionato la cura di milioni di diabetici. Oggi questa tipologia di farmaci favorisce un maggiore accesso alle cure e offre nuove possibilità di trattamento per molte gravi malattie. Anche i vaccini sono da considerarsi farmaci biologici/biotecnologici”.

“L’impegno per l'accesso all'innovazione in ambito farmacologico - dichiara Felice Lentidoro, segretario regionale di Cittadinanzattiva Calabria - è una delle sfide più importanti per il nostro servizio sanitario. La ricerca sta facendo passi da gigante soprattutto verso la personalizzazione delle cure, nel campo della diagnosi e della terapia, ma non è scontato che i suoi risultati raggiungano chiunque ne abbia bisogno. Per Cittadinanzattiva è di primaria importanza far sì che le nuove opportunità di cura siano rispettose dei diritti dei cittadini, in termini di equità nell’accesso, qualità e sicurezza. Con la campagna “Ehi, Futura” vogliamo diffondere l’informazione sulle opportunità offerte dai farmaci biotecnologici, affinché i cittadini possano saperne di più e superare le difficoltà di accesso a questi farmaci che ancora caratterizzano diverse aree del nostro Paese”.

Fra i principali strumenti della campagna, un sito web dedicato www.ehifutura.it
18 ottobre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata