toggle menu
QS Edizioni - giovedì 21 marzo 2019

Marini (Acoi): “Abolizione numero chiuso a medicina produrrà fuga cervelli”

immagine 16 ottobre - “Ci aspettavamo un intervento importante del governo nel campo della formazione dei medici, ma l’abolizione del numero chiuso per l’accesso alle facoltà di Medicina, senza un congruo aumento delle borse di specializzazione rischia di essere un boomerang. In giovani laureati in medicina che non entreranno nelle scuole di specializzazione si troveranno in una sorta di imbuto: non potranno accedere ai concorsi pubblici e dovranno per forza di cose cercare lavoro all’estero. Se non si aumentano le borse di specializzazione assisteremo ad una nuova fuga di cervelli all’estero”. Lo afferma il presidente Acoi (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani) Pierluigi Marini.  
16 ottobre 2018
© QS Edizioni - Riproduzione riservata