toggle menu
QS Edizioni - mercoledì 13 novembre 2019

Regioni e Asl - Provincia Autonoma di Bolzano

Pa Bolzano. Il Ministero boccia le assunzioni degli specializzandi che seguono modello austriaco

immagine 24 luglio - In una lettera da Lungotevere Ripa chiarisce che “coloro che hanno intrapreso un percorso di formazione medico-specialistica austriaco non possono stipulare contratti di lavoro a tempo determinato con l'azienda sanitaria, in quanto tale percorso formativo non assume alcun rilievo giuridico nell’ordinamento italiano”. LA LETTERA
No all’assunzione nella Pa di Bolzano dei medici specializzandi che seguono il modello ‘austriaco’.
 
È quanto ha ribadito il Ministero della Salute in una nota inviata alla Provincia autonoma.
 
“Coloro che hanno intrapreso un percorso di formazione medico-specialistica austriaco – scrive il Ministero - non possono stipulare contratti di lavoro a tempo determinato con l'azienda sanitaria della Provincia, in quanto tale percorso formativo non assume alcun rilievo giuridico nell’ordinamento italiano, se non al conseguimento del titolo di specializzazione, quando sia intervenuto il riconoscimento della qualifica da parte del Ministero della salute, Autorità competente italiana”.
24 luglio 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata