toggle menu
QS Edizioni - sabato 24 agosto 2019

Cronache

Disabilità e neuroscienze. Dalla Fondazione Giovan Battista Baroni 275mila euro per progetti e ricerca

immagine 10 luglio - Le risorse serviranno a finanziare quattro bandi per la ricerca scientifica, borse di studio ed iniziative di assistenza e solidarietà sociale rivolte anche allo sport, nell'ambito della disabilità e delle neuroscienze. L’obiettivo, infatti, è “favorire la ricerca e l'inclusione sociale, l’autonomia e la partecipazione attiva delle persone disabili”.
La Fondazione Giovan Battista Baroni, che in quasi 40 anni di attività ha destinato circa 7 milioni di euro ad iniziative nel mondo della disabilità, finanziando anche alcuni importanti progetti di ricerca scientifica in questo ambito, mette in campo, per il 2019, 275.000 euro.
 
Serviranno a promuovere quattro nuovi bandi per progetti di diverse tipologie nell'ambito della disabilità e delle neuroscienze: progetti di ricerca scientifica, borse di studio ed iniziative di assistenza e solidarietà sociale rivolte anche allo sport, allo scopo di “favorire sia la ricerca che l'inclusione sociale, l’autonomia e la partecipazione attiva delle persone disabili”.

Le domande vanno inviate entro il 30 settembre. 

La Fondazione Baroni è nata grazie alla generosità di un uomo, Giovan Battista Baroni, Ufficiale dell’Esercito, che attraverso un lascito e la sua volontà testamentaria ha consentito di aiutare tante persone. Tra i tanti progetti sostenuti e finanziati, solo nell’ultimo triennio, quelli di ricerca scientifica dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, del Campus Biomedico, della Fondazione Mario Negri; le borse di studio alla Fondazione Sapienza; i progetti per il sostegno, assistenza disabili e riabilitazione delle Associazioni Un Sorriso per Tutti e I Paguri Onlus; le iniziative per acquisto trasporti disabili e carrozzine sportive alle Associazioni No all’Autismo, Coes, Wheelchair Tennis Roma e Loic Francis; le iniziative di spettacoli per audio e virulesi dell’Associazione Teatro di Roma; i progetti di avvicinamento allo Sport ed inclusione dei bambini disabili delle Onlus Luca Grisolia e Divertitempo.
10 luglio 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata