toggle menu
QS Edizioni - domenica 22 maggio 2022

Governo e Parlamento

Medici di famiglia. Speranza dice no alla dipendenza ma tra le Regioni ancora non c’è accordo

di L.F.
immagine 26 gennaio - Incontro interlocutorio oggi tra il Ministro e i presidenti di Regione sul documento che disegna il futuro dei medici di medicina generale. Speranza ha difeso il documento mentre il fronte del no rappresentato dalla Campania non ha ceduto. La prossima settimana il tema sarà di nuovo portato in Conferenza delle Regioni.
Fumata nera oggi nell’incontro tra il Ministro della Salute, Roberto Speranza e le Regioni sul documento che disegna il futuro ruolo dei medici di famiglia.
 
Tra le Regioni infatti ancora non c’è accordo con la Campania che ha confermato la sua posizione di contrarietà al documento messo a punto dagli assessori e dal Ministero e continua a puntare sulla dipendenza.
 
Ma proprio sulla dipendenza dei medici di famiglia a quanto si apprende il Ministro Speranza avrebbe confermato il suo no e anzi avrebbe rivendicato la bontà del documento che “rappresenta una svolta epocale” e che la partita sulla riforma del territorio con le risorse del Pnrr “è un’occasione storica” che non si può fallire anche tenuto conto della scadenza fissata dal Recovery per il 30 giugno.
 
A questo punto le Regioni dovranno sciogliere la matassa e molto probabilmente il tema sarà all’ordine del giorno della prossima Conferenza dei presidenti che dovrebbe tenersi la prossima settimana.
 
L.F.
26 gennaio 2022
© QS Edizioni - Riproduzione riservata