toggle menu
QS Edizioni - martedì 30 novembre 2021

Governo e Parlamento

Covid. Sileri: “Verosimile che terza dose vaccino dovranno farla tutti”

immagine 21 ottobre - "Tutti i Paesi occidentali stanno valutando questo, ma oltre alla presenza degli anticorpi esiste anche un’immunità di memoria. Bisognerà valutare anche l’evidenza clinica, se coloro che si sono vaccinati a gennaio-febbraio inizieranno a infettarsi e ad avere dei sintomi allora vorrà dire che la protezione è calata molto e dunque bisognerà fare un richiamo", ha spiegato il sottosegretario alla Salute.
“La scienza ci dirà se col passare dei mesi chi si è vaccinato per primo ha un’immunità ancora presente oppure no. Tutti i Paesi occidentali stanno valutando questo, ma oltre alla presenza degli anticorpi esiste anche un’immunità di memoria. Bisognerà valutare anche l’evidenza clinica, se coloro che si sono vaccinati a gennaio-febbraio inizieranno a infettarsi e ad avere dei sintomi allora vorrà dire che la protezione è calata molto e dunque bisognerà fare un richiamo. E’ verosimile che dovranno farlo tutti, ma ce lo dirà la scienza se e quando".

Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri.
21 ottobre 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata