toggle menu
QS Edizioni - martedì 5 marzo 2024

Caiazza: “Colpita l’intera categoria medica di Napoli, già vessata da uno Stato a cui non sta più a cuore la sanità pubblica”

29 novembre -

“Ho appreso la notizia da fonti informali e poi a mezzo stampa; sicuramente non posso nascondere che la vicenda mi colpisce emotivamente, essendo stato candidato nella lista Ordinatamente, ma sono preoccupato soprattutto come medico, iscritto all’Ordine dei Medici-Chirurghi della Provincia di Napoli, in quanto la decisione della Commissione esercente le Professioni Sanitarie va a colpire l’intera Categoria medica napoletana”. A dichiararlo, Salvatore Caiazza, dopo la decisione della Commissione centrale per gli esercenti le professioni sanitarie (Cceps) di annullare il verbale conseguente alle elezioni del marzo del 2021, accogliendo il ricorso presentato dalla lista sconfitta “Ordinatamente” che contestava anomalie nel sistema di votazione a distanza.

“Mi auguro – conclude Caiazza - che quanto prima si faccia chiarezza affinché possiamo tranquillamente fare una riflessione interna come Medici, innanzitutto, poiché siamo una Categoria vessata quotidianamente da uno Stato a cui evidentemente non sta più a cuore la Sanità pubblica, poiché il Sistema Sanitario Nazionale pubblico si basa sull’esercizio della Professione Medica”.

29 novembre 2023
© QS Edizioni - Riproduzione riservata