toggle menu
QS Edizioni - mercoledì 8 febbraio 2023

Regioni e Asl

Sardegna. Solinas revoca gli assessori, atteso rimpasto

immagine 28 novembre - La nuova squadra potrebbe essere annunciata già oggi. Secondo le indiscrezioni Mario Nieddu potrebbe non essere confermato assessore alla Salute. A rendere urgente il rimpasto le dimissioni dell'assessore al Lavoro e vicepresidente della Giunta, Alessandra Zedda. Prima di lei si era dimesso l'assessore ai Trasporti, Giorgio Todde, mentre Gianni Lampis lascia l'esecutivo regionale per sedere alla Camera dei deputati.
Potrebbe essere annunciata già oggi la nuova Giunta Salinas-Bis della Sardegna, dopo che il presidente Christian Solinas ha revocato tutte le deleghe ai suoi assessori.

Il rimpasto, di cui già si parlava da tempo, è diventato urgente dopo le dimissioni, agli inizi di novembre, di Alessandra Zedda (Fi) vice presidente e assessore al Lavoro, facendo salire a tre gli assessorati senza una guida: oltre al Lavoro, Trasporti (l'assessore Giorgio Todde si è dimesso a settembre) e Ambiente (Gianni Lampis eletto in Parlamento alla Camera).

Ora si tratta per ricostituire una Giunta solida. I tempi sono stretti, per far fronte agli impegni dell’esecutivo. Secondo le indiscrezioni, Mario Nieddu non sarà rinconfermato alla Sanità.

Intanto domani, 29 novembre, il Consiglio regionale è convocato per discutere al primo punto all’ordine del giorno le dimissioni e la sostituzione dei consiglieri regionali eletti in Parlamento. All’odg, “qualora perfezionati”, precisa una nota del Consiglio Regionale, “anche il Documento n. 46 della Giunta regionale ‘Bilancio consolidato della Regione Sardegna per l’esercizio 2021. Articolo 68 del decreto legislativo n. 118 del 2011’ e il DL n. 360 ‘Norme per il sostegno e il rilancio dell’economia, disposizioni di carattere istituzionale e variazioni di bilancio’”.
28 novembre 2022
© QS Edizioni - Riproduzione riservata